Stipendi netti e lordo per i diversi livelli contratto chimico CCNL 2020. Calcolo ed esempi

Quali sono gli stipendi previsti dal contratto chimico 2020 e come calcolare importo netto: cosa sapere e chiarimenti

Stipendi netti e lordo per i diversi liv

Come si calcolano stipendi netti e lordo per i diversi livelli contratto chimico 2020?

Gli stipendi dei lavoratori con contratto chimico 2020 variano per i diversi dipendenti assunti in base ai Livelli di inquadramento previsti dal CCNL. Lo stipendio lordo è risultato di minimi tabellari e ulteriori importi come Edr, eventuali maggiorazioni previste, festività non godute. Alla cifra che si ottiene bisogna sottrarre poi imposte, trattenute e contributi, calcolare le eventuali detrazioni e il risultato è lo stipendio netto del lavoratore.

Quali sono gli stipendi netti e lordi dei lavoratori con contratto chimico 2020? Il CCNL chimico 2020, esattamente come ogni altro contratto nazionale, prevede retribuzioni lorde con minimi tabellari differenti in base ai diversi Livelli di inquadramento dei lavoratori stessi, oscillando dai 1.500 euro fino ai 3mila euro quasi.

Tuttavia, ogni mese i lavoratori percepiscono in busta paga uno stipendio netto che risulta sempre inferiore allo stipendio lordo riportato. Vediamo come si calcolano gli stipendi netti dei lavoratori con contratto chimico CCNL 2020.

  • Stipendi netti e lordo per diversi livelli contratto chimico CCNL 2020
  • Stipendi netti e lordo contratto chimico 2020 calcolo ed esempi

Stipendi netti e lordo per diversi livelli contratto chimico CCNL 2020

Diversi i livelli di inquadramento previsti dal contratto chimico 2020 e altrettanto diversi gli stipendi lordi erogati ogni mese. Gli stipendi minimi, comprensivi di tutti gli elementi, dei dipendenti con CCNL chimico sono:

  • 2.955,48 euro per il livello A1;
  • 2.755,59 euro per il livello A2;
  • 2.699,22 euro per il livello A3;
  • 2.485,98 euro per il livello B1;
  • 2.406,61 euro per il livello B2;
  • 2.179,65 euro per il livello C1;
  • 2.107,86 euro per il livello C2;
  • 2.036,26 euro per il livello D1;
  • 1.948,77 euro per il livello D2;
  • 1.902,76 euro per il livello D3;
  • 1.813,28 euro per il livello E1;
  • 1.731,14 euro per il livello E2;
  • 1.675,29 euro per il livello E3;
  • 1.633,04 euro per il livello E4;
  • 1.560,46 euro per il livello F.

Gli stipendi variano, aumentando, poi ogni qualvolta che scatta il passaggio di livello per il dipendente con contratto chimico 2020. Ma la cifra lorda, che comprende ulteriori elementi da aggiugere allo stipedio minimo, che viene indicata in busta paga risulta sempre superiore rispetto all’importo dello stipendio etto finale, che è poi l’importo che realmente finisce nelle tasche del lavoratore.

Stipendi netti e lordo contratto chimico 2020 calcolo ed esempi

Il calcolo dello stipendio netto del dipendente assunto con contratto chimico 2020 si effettua partendo dalla retribuzione lorda e sottraendo da questa imposte (irpef, addizionali regionali e comunali), trattenute fiscali, versamenti contributivi, Tfr, calcolandovi infine le detrazioni previste, come detrazioni da lavoro dipendente e detrazioni per familiari a carico, coniuge e figli.

Prendendo il caso di un lavoratore inquadrato nel Livello E2 che percepisce uno stipendio minimo di 1.731,14 euro, che diventano 1.850 euro circa lorde tra minimo tabellare, Edr, maggiorazioni eventuali, festività non godute, ecc, al netto delle tasse e con eventuali detrazioni (tra lavoro dipendente e familiari a carico), lo stipendio effettivo finale risulta di 1.580 euro circa.  

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Puoi Approfondire
Ultime Notizie