Tari 2020 casa cointestata chi la deve pagare e quanto. Calcolo ed esempi

Cointestatari che pagano Tari 2020 sui rifiuti per casa cointestata: chi paga e come e cosa accade nel caso di casa cointestata in affitto

Tari 2020 casa cointestata chi la deve p

Chi deve pagare la Tari 2020 su una casa cointestata?

Pagano la Tari 2020 sui rifiuti di una casa cointestata gli stessi cointestatari se la occupano con il diritto da parte di uno dei due di rivalersi sull’altro per la relativa quota nel caso di pagamento dell’intero importo. Se si tratta di casa cointestata ma in affitto, il pagamento della Tari 2020 sui rifiuti spetta all’inquilino e non ai cointestatari.

Chi deve pagare la Tari 2020 su una casa cointestata? La Tari, imposta sui rifiuti, deve essere pagata da tutti i cittadini che occupano immobili o altre aree suscettibili di produrre rifiuti. Generalmente deve essere pagata da proprietari e inquilini nel caso di immobili in affitto ma chi paga la Tari 2020 per una casa cointestata?

  • Tari 2020 casa cointestata chi la deve pagare ed esempi
  • Pagamento Tari 2020 casa cointestata in affitto
  • Tari 2020 casa cointestata calcolo

Tari 2020 casa cointestata chi la deve pagare e quanto

Il calcolo della Tari viene effettuato da ogni singolo Comune che invia il relativo bollettino di pagamento direttamente a casa a tutti i cittadini dopo aver effettuato il dovuto calcolo per immobile. Presso ogni casa, dunque, arriva un solo bollettino di pagamento che riporta la cifra intera da pagare per la Tari 2020 o in un’unica soluzione o in più rate secondo quanto stabilito dal proprio Comune.

La richiesta di pagamento della Tari 2020 da parte del Comune è sempre una, dunque, anche nel caso di una casa cointestata perché il calcolo dell’imposta sui rifiuti viene effettuata su mq quadri della casa e numero dei componenti del nucleo familiari che risiedono in casa. Dopoddichè tocca ai cointestatari effettuare il pagamento in qualsiasi modo.

E’, infatti, possibile che paghi un solo cointestatario, per esempio il marito se la casa è cointestata a marito e moglie, saldando quanto dovuto o che paghi un solo cointestatario con il diritto di rivalersi nei confronti dell’altro o degli altri cointestatari della casa per la relativa quota.

Per esempio se la casa è cointestata a due fratelli, il Comune invia ad entrambi il bollettino di pagamento per la Tari dell’anno in corso e uno dei due fratelli può pagare l’importo totale dovuto e chiedere all’altro fratello metà della somma versata.

C’è poi da considerare il caso di una casa cointestata ma abitata solo da uno dei due cointestatari: in tal caso il pagamento della Tari 2020 spetta solo a colui che effettivamente abita la casa e produce rifiuti, mentre all’altro cointestatario non spetta alcun pagamento.

Pagamento Tari 2020 casa cointestata in affitto

Altro caso da considerare per il corretto pagamento della Tari 2020 sui rifiuti è quello di casa cointestata ma data in affitto. In questo caso vale la regola generale di pagamento della Tari per chi occupa un’area e produce rifiuti, per cui deve pagare l’imposta sui rifiuti unicamente l’inquilino e nessuno dei cointestatari.

Tari 2020 casa cointestata calcolo

Le regole di calcolo della Tari 2020 per una casa cointestata sono le stesse valide per tutti e si basano sulla base delle quantità di rifiuti prodotti e in base a:
numero dei componenti del nucleo familiare;
superficie dell’immobile espressi in mq;
numero degli occupanti residenti.

L’importo della Tari sui rifiuti da pagare non è uguale per tutti i Comuni italiani poiché le tariffe vengono determinate da ogni singolo Comune e il calcolo dell’imposta viene effettuato direttamente dal proprio Comune di residenza.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie