Tempi medi di pagamento 2021 dello Stato, Comuni, enti pubblica amministrazione

Tempi medi di pagamento 2021 dello Stato, Comuni, enti pubblica amministrazione

Tempi medi di pagamento 2021 dello Stato

Quali sono i tempi medi di pagamento della pubblica amministrazione?

Tra i vari enti pubblici non si registrano grandi differenze nei tempi medi di pagamento di imprese e professionisti. Si aggirano tra 34 e 42 giorni per il pagamento e tra 5 e 8 giorni di ritardo. Tra le Regioni, la più ritardataria risulta la Basilicata che impiega mediamente 103 giorni per saldare un pagamento. All'opposto la più puntuale è la Toscana con i suoi 16 giorni.

Il grande problema per le imprese e i professionisti in Italia? Il ritardo nei tempi di pagamento di Stato, Comuni ed enti pubblica amministrazione per i lavori effettuati. In alcuni casi è talmente cronico da provocare il fallimento di imprese e lavoratori.

Eppure, diciamolo pure prima di pubblicare le tabelle sui tempi medi di pagamento e di ritardo di Regioni e Province Autonome, Province e Comuni, che la situazione nell'ultimo biennio è migliorata rispetto al passato. Ma esistono ancora grandi differenze tra territori. Scopriamo tutti i dettagli ed esattamente

  • Stato, Comuni, enti pubblica amministrazione: tempi medi di pagamento
  • Tempi medi di pagamento e di ritardo di tutte le Regioni italiane
  •  

Stato, Comuni, enti pubblica amministrazione: tempi medi di pagamento

Tra i vari enti pubblici non si registrano grandi differenze nei tempi medi di pagamento di imprese e professionisti. Si aggirano tra 34 e 42 giorni per il pagamento e tra 5 e 8 giorni di ritardo.

Certo, i versamenti dovrebbero essere puntuali, soprattutto nel caso in cui la consegna dei lavori è rientrata nei tempi pattuiti.

Tuttavia non si registrano grandi criticità. I Comuni italiani fanno registrare un tempo medio di pagamento di circa 35 giorni e in media un giorno di ritardo. La fotografia della situazione attuale è la seguente:

  • Regioni e Province Autonome: 34 giorni (tempo medio di pagamento ponderato), 5 giorni (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Province: 41 (tempo medio di pagamento ponderato), 7 giorni (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Città metropolitane: 33 giorni (tempo medio di pagamento ponderato), 4 giorni (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Comuni con oltre 60.000 abitanti: 42 giorni (tempo medio di pagamento ponderato), 6 giorni (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Comuni con oltre 10.000 abitanti: 42 giorni (tempo medio di pagamento ponderato), 8 giorni (tempo medio di ritardo ponderato)

Tempi medi di pagamento e di ritardo di tutte le Regioni italiane

Sicuramente più interessante perché più varia è la mappa dei ritardi dei pagamenti delle Regioni d'Italia. La più ritardataria risulta la Basilicata che impiega mediamente 103 giorni per saldare un pagamento. All'opposto la più puntuale è la Toscana con i suoi 16 giorni.

Sulla base dei dati del sistema informatico Piattaforma dei crediti commerciali, gestita per il Ministero dell'Economia dal Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato, questa è la situazione:

  • Regione Puglia: 36 giorni (tempo medio di pagamento ponderato), 11 giorni (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Regione Toscana: 16 (tempo medio di pagamento ponderato), 25 (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Regione Friuli Venezia Giulia: 20 (tempo medio di pagamento ponderato), 15 (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Regione Liguria: 33 (tempo medio di pagamento ponderato), 12 (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Regione Lombardia: 18 (tempo medio di pagamento ponderato), 13 (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Provincia di Trento: 25 (tempo medio di pagamento ponderato), 8 (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Provincia di Bolzano: 22 (tempo medio di pagamento ponderato), 8 (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Regione Autonoma Trentino-Alto Adige-Sudtirolo: 25 (tempo medio di pagamento ponderato), 5 (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Regione Umbria: 44 (tempo medio di pagamento ponderato), 5 (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Regione Lazio: 22 (tempo medio di pagamento ponderato), 23 (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Regione Basilicata: 103 (tempo medio di pagamento ponderato), 73 (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Regione Calabria: 41 (tempo medio di pagamento ponderato), 11 (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Regione Emilia Romagna: 31 (tempo medio di pagamento ponderato), 6 (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Regione Piemonte: 44 (tempo medio di pagamento ponderato), 6 (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Regione Sardegna: 19 (tempo medio di pagamento ponderato), 12 (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Regione Siciliana: 60 (tempo medio di pagamento ponderato), 18 (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Regione Valle D'Aosta: 24 (tempo medio di pagamento ponderato), 6 (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Regione Abruzzo: 65 (tempo medio di pagamento ponderato), 25 (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Regione Campania: 48 (tempo medio di pagamento ponderato), 4 (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Regione Molise: 38 (tempo medio di pagamento ponderato), 8 (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Regione Marche: 42 (tempo medio di pagamento ponderato), 5 (tempo medio di ritardo ponderato)
  • Regione Veneto: 62 (tempo medio di pagamento ponderato), 1 (tempo medio di ritardo ponderato)

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il