Tutte le regole sulla rampa per carrozzina in condominio secondo leggi 2022 aggiornate

Chi, come e quando può decidere di realizzare una rampa per carrozzina in condominio: cosa prevedono leggi in vigore e chiarimenti

Tutte le regole sulla rampa per carrozzi

Quali sono le regole sulla rampa per carrozzina in condominio?

Sono diverse le regole da rispettare quando si vuole installare una rampa per carrozzina in condominio ma che riguardano esclusivamente l'approvazione del lavoro da parte dell'assemblea condominiale. La decisione di installare una rampa per carrozzina in condominio spetta infatti alla delibera condominiale approvata a maggioranza. Tuttavia, se il condominio non vuole procedere al lavoro, il singolo condomino interessato anziano o disabile può comunque procedere alla realizzazione della rampa per carrozzina in condominio, a sua spese e precludendone qualsiasi utilizzo agli altri condomini e senza necessità di richiedere alcun permesso edilizio al Comune di competenza in cui il condominio si trova. 
 

Quali sono le regole sulla rampa per carrozzina in condominio? Capita che in un condominio ci sia o arrivi un disabile o via sia una persona molto anziana che ha problemi di movimento e che sia necessario realizzare una rampa per carrozzine in condominio. Si tratta di impianti che se non presenti devono essere realizzati appositamente ma non sempre tutti i condomini sono disposti a divere le spese per fare rampe in condominio. 

  • Rampe per carrozzine in condominio sono obbligatorie o no
  • Mettere rampa per carrozzina in condominio autonomamente quando si può fare
  • Permessi necessari per mettere rampa per carrozzina in condominio
  • Quanto costa mettere rampa per carrozzina in condominio

Rampe per carrozzine in condominio sono obbligatorie o no

Stando a quanto previsto dalle leggi in vigore, non è obbligatorio avere in condominio rampe per carrozzine per disabili, il che significa che se ci sono condomini che non sono d’accordo nella realizzazione di tale impianto, si può anche non fare.

La legge prevede, infatti, che le deliberazioni sulle innovazioni da attuare negli edifici privati per eliminare le barriere architettoniche debbano essere approvate dall’assemblea di condominio, in prima o in seconda convocazione, e con le maggioranze previste, per cui la delibera per mettere rampe per carrozzine in condominio deve essere approvata con il voto favorevole della maggioranza degli intervenuti, cioè la metà più uno dei condomini presenti in assemblea, che rappresenta la metà del valore dell’edificio (almeno 501 millesimi). 

Mettere rampa per carrozzina in condominio autonomamente quando si può fare

Se è vero che una rampa per carrozzine in condominio si può fare solo per delibera dell’assemblea condominiale approvata secondo i criteri stabiliti dalla legge, è anche vero che un disabile o un anziano con problemi motori può realizzare una rampa in condominio per carrozzina a proprie spese, previa possibilità edilizia e tecnica che si possa realizzare e nel rispetto, sempre, del decoro architettonico dell’edificio condominiale. 

Dunque, il diretto interessato può far realizzare una rampa e qualsiasi altra struttura mobile che lo sostenga nel salire le scale in condominio purchè a proprie spese e in tal caso solo lo stesso interessato, disabile o anziano, che ha sostenuto le spese per fare la rampa per carrozzina in condominio può utilizzare gli impianti realizzati e opporsi all’utilizzo degli stessi da parte di chi non ha contribuito alle spese. 

Permessi necessari per mettere rampa per carrozzina in condominio

Stando a quanto previsto dalle leggi in vigore, per mettere una rampa per carrozzina in condominio non serve richiedere alcun permesso né alcuna autorizzazione al comune di competenza. 

La legge stabilisce, infatti, che tutti gli interventi volti all'eliminazione di barriere architettoniche, come installazione di rampe o montascale, che non comportano la realizzazione di ascensori esterni o di manufatti o strutture che alterino la struttura dell'edificio condominiale, non necessitano di alcun permesso al comune. 

Ciò significa che condominio o condomino che decidono di installare una rampa per carrozzina in condominio possono farlo in piena libertà senza rispettare alcuna regola in termini di richiesta di permessi e relativi tempi. 

Quanto costa mettere rampa per carrozzina in condominio

Per mettere una rampa per carrozzina in condominio, sia che la spesa sia divisa tra condomini, sia che la spesa sia affrontata dal singolo condomino interessato, ha un costo variabile, in media, tra i 300 e i 1.500 euro. La differenza di costo dipende dal tipo di rampa che si intende realizzare.

Ci sono, infatti, rampe progettate per sostenere il peso di una sedia a rotelle convenzionale, e rampe adattate a sedie a rotelle motorizzate, e sono diversi anche i tipi di materiali da usare per realizzare la rampa per carrozzina in condominio che incidono sui prezzi.

I materiali comunemente usati per la costruzione di una rampa di accesso sono:

  • alluminio, materiale che resiste alla corrosione pur essendo leggero;
  • acciaio, più pesante dell’alluminio, più sicuro e meno costoso, ma più esposto a ruggine e corrosione;
  • legno, materiale che richiede molta manutenzione per evitare la putrefazione;
  • calcestruzzo, con la sua superficie ruvida e strutturata, è senza dubbio il materiale migliore per una rampa ma anche il più costoso.





Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il