Assicurazione auto e uso del cellulare, nuove regole da conoscere oltre multe codice strada

Esiste allora una norma specifica del Codice della strada che vieta l'utilizzo del cellulare mentre si è alla guida dell'auto. Conseguenze sulla polizza auto.

Assicurazione auto e uso del cellulare,

Assicurazioni e uso del cellulare in auto

Mai dimenticare l'assicurazione dell'auto. Può sembrare una raccomandazione estremamente banale, ma in realtà il continuo cambiamento delle norme rende questo comparto più incerto rispetto al passato. Succede per almeno due ragioni preliminari che adesso spieghiamo prima di entrare nel vivo delle nuove regola da conoscere in relazione alle assicurazioni e all'uso del cellulare in auto. In prima battuta l'abolizione del tacito rinnovo costringe a ripensare tutte le volte alla polizza da stipulare, con tutti i vantaggi e gli svantaggi che comporta. Quindi si ricorda come sia venuto l'obbligo di esporre il contrassegno sul parabrezza. Il risultato è l'aumento di casi di chi dimentica la data di scadenza dell'assicurazione e viaggia senza copertura. Si tratta naturalmente di una grave leggerezza perché il rischio che si corre è il sequestro dell'auto, oltre a una multa salata-

Assicurazioni e uso del cellulare in auto

Esiste allora una norma specifica del Codice della strada che vieta l'utilizzo del cellulare mentre si è alla guida dell'auto. La sanzione a cui si va incontro la prima volta può arrivare fino a 646 euro. Dalla seconda volta in poi si rischia il ritiro della patente. Ma se l'uso del cellulare in auto diventa una della delle ragioni di un incidente, ecco che vanno messi in conto costi maggiori dell'assicurazione auto, oltre naturalmente alle conseguenze di natura penale e civile. Dal punto di vista procedura, l'infrazione relativa all'utilizzo del cellulare alla guida va contestata subito proprio perché si viene sorpresi alla guida in flagranza di reato dalle forze dell'ordine. Ma se non è possibile procedere immediatamente con il fermo del mezzo, allora gli uomini delle fore dell'ordine sono chiamati a indicare nel verbale le motivazioni che hanno impedito la contestazione sul posto dell'infrazione registrata.

Cosa prevede il Codice della strada e le eccezioni

L'articolo di riferimento sull'utilizzo di cellulari in auto è il 173 del Codice della strada. Qui viene espressamente stabilito come sia vietato al conducente di far uso durante la marcia di apparecchi radiotelefonici ovvero di usare cuffie sonore, fatta eccezione per i conducenti dei veicoli delle Forze armate e dei Corpi e di polizia, nonché per i conducenti dei veicoli adibiti ai servizi delle strade, delle autostrade e al trasporto di persone in conto terzi. Tuttavia È consentito l'uso di apparecchi a viva voce o dotati di auricolare purché il conducente abbia adeguate capacità uditive a entrambe le orecchie ovvero che non richiedono per il loro funzionamento l'uso delle mani. E poi si passa al capitolo delle sanzioni: chiunque viola queste disposizioni è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 160 a euro 646.

E sempre nel Codice della strada viene specificato come si applichi la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi, se lo stesso guidatore compia un'ulteriore violazione nel corso di un biennio.

Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il
Ultime Notizie