Assicurazione Auto, risparmiare con quattro regole ufficiali nuove per polizze RC in vigore

Vi sono quattro novità principali per l'assicurazione auto introdotte nella Legge per la Concorrenza 2017 e che cambieranno e non di poco differenti aspetti delle rc auto e relative polizze

Assicurazione Auto, risparmiare con quat

Tutte le novità per l'assicurazione auto 2017


Il risparmio sarà dovuto sia a quelle regole più evidenti che lo permettono chiaramente, come gli apparecchi installabili sull'auto o le altre spiegate, ma in generale dovrebbero diminuire le truffe che sono in costante crescita e che incidino non poco sulle tariffe delle polizze rc auto (aggiornamento ore 12:01)

L’archivio informatico dei sinistri, prevede importanti novità per quel che riguarda gli sconti obbligatori per l’istallazione di scatole nere, e la definizione della tabella unica nazionale per il calcolo del risarcimento delle macro lesioni. Ma non ci sono soo queste tra le novità più interessanti per  (aggiornamento ore 19:01) 

Sono già ufficiali, tutte le regole per l'assicurazione auto e in vigore in quanto pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale, ma come abbiamo spiegato alcune diventeranno realtà da settembre con le nuove proposte delle società di assicurazioni auto, mentre per altre ci sarà ancora da attendere la definizione di alcune tabelle (aggiornamento ore 16:05) 

Nuove regole ufficiale per le assicurazioni auto diventano da oggi leggi ufficiali dopo che la Legge sulla Concorrenza è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale. E vi sono dei cambiamenti sostanziali che da oggi e, poi, man mano che l'aggiornarsi delle offerte a Settembre per le rc Auto 2017 diventeranno operativi di fatto.

Le novità principali per le polizza auto sono le seguenti

  1. tre nuovi metodi per avere sconti e pagare meno
  2. tacito rinnovo in determinati casi
  3. nuove regole per i processi
  4. nuovo calcolo risarcimento per incidenti stradali

Nuovi sconti e modalità per pagare meno Rc Auto

Il primo metodo per pagare meno sarà quello dell'etilometro installato sopra l'auto, che non la farà partire, se prima non ci soffierà dentro e non verrà verificato che i dati per quanto riguarda lo stato di sobrietà non siano quelli idonei.
Il secondo sistema è l'inserimento della scatola nera che registerà tutto quello che accade durante la guida. Entrambi questi dispositivi saranno inseriti nell'auto, anche solo uno dei due, a scelta dell'assicurato, che, comuqnue rimane libera di non inserirne neanche uno, pagati dall'assicurazione stessa. Per questo a settembre, probabilmente, con le nuove offerte quete due opzioni diventeranno realtà.

Il secondo sistema, in realtà, è uno sconto che dovrà essere dato dall'assicurazione alle persone particolarmente diligneti in zone ad alto rischio di incidenti. Le tabelle saranno creato dall'istituto di controllo pe rle assicurazioni rc auto e non sono ancora pronte.

Tacito rinnovo, quando e per che cosa

Per quanto riguarda il tacito rinnovo, è l'unico punto meno favorevole al consumatore, in quanto non ci sarà il tacito rinnovo della polizza, ma solo delle opzioni se come incendio, furto o quant'altro se queste sono state fatte nel momento stesso della stipula della principale. Dovrà essere il consumatore a indicare che con una o più opzioni non intende rinnovarle.

Processi, cosa cambia

A livello di processi, fondamentale sarà il ruolo della scatola nera, che sarà l'elemento fondamentale su cui ci si dovrà basare per dare un giudizio e tutto quello registrato sarà incontestabile dalle parti. Inoltre, come testimoni, potranno essere convocati solo quelli scritti al momento nell'incidente sia nel verbale ufficiale delle forze dell'ordine che al massimo aggiunti con delle dichiarazioni, ma sempre in quel determinato momento e sempre con tutti i riferimenti angrafici della persona.

Risarcimenti, le novità

Importante è anche il nuovo sistema dei risarcimenti che sarà basato su una tabella unica nazionale per i danni fisici, ma anche psicologici e morali. Ad ogni punto di invalidità corrisponderà una determinata cifra. Ci sarà una tabella principale per i danni dal 10 al 100%, mentre una secondaria per quelli sotto il 10%.

Nel caso si faccia ricorso ad un processo civile, il giudice potrà alzare l'entità del risarcimento rispetto a quanto previsto in tabella fino al 30% per tutti gli infortuni, tranne quelli meno gravi dovrà potrà cambiare fino al 20% in più.

Per stabilire un infortunio, fisico chiaramente, non basterà più solo il medico, ma si dovrà passare un esame fatto con i dovuto apparecchi per ulteriori controlli e de vitare truffe.

Non ci sono solo le novità spiegate per le assicurazioni auto, ma nella Legge per Concorrenza 2017 trovano spazio diverse altre regole e norme un pò tutti i settori che permettono anche di risparmiare indiversi casi come visto in questo articolo su tutte le misure ufficiali nella Legge di Concorrenza







Ti è piaciuto questo articolo?





Commenta la notizia
di Sara Melchionda pubblicato il