Assicurazioni auto 2019 migliori grazie a contratti nuovi più chiari

di Chiara Compagnucci pubblicato il

A beneficiarne saranno gli utenti finali che potranno rendersi conto con maggiore facilità del reale interesse di una polizza assicurativa Rc auto.

Assicurazioni auto 2019 migliori grazie

Assicurazione auto 2019: confronto e chiarezza

La strada seguita per proporre modifiche al comparto delle assicurazioni auto per il 2019 è quello della maggiore trasparenza dei contratti. Perché in tantissimi casi accade che non basta la lettura minuziosa dei lunghissimi documenti per garantire quella indispensabile serenità nell'acquisto di una polizza assicurativa per auto. Detto anche in un altro modo, non solo è importante confrontare e trovare le migliori assicurazioni auto e Rc auto e andare a caccia del confronto offerte. Ma è fondamentale che dalla attenta lettura del contratto assicurazioni auto 2019 se ne esca convinti e consapevoli. Tra nuove assicurazioni e assicurazioni online e indipendentemente dal costo assicurazione auto e perfino dalla ricerca, a tratti spasmodica, di assicurazione auto preventivo veloce, è fondamentale che le assicurazioni auto novità arrivino realmente a conclusione. Ovvero che i contratti siano più chiari e più legittimi. Migliori, insomma.

Assicurazione auto 2019 migliori grazie confronto e chiarezza

La spinta al cambiamento delle assicurazione auto online e nei punti fisici è arrivata dall'Ivass. Si tratta dell'Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni che vigila sul comparto e che in vista del 2019 non solo ha indicato le coordinate da seguire, quelle della chiarezza e della trasparenza delle migliori offerte di assicurazioni auto da proporre ai clienti. Ma ha anche invitato le società assicuratrice a fare in fretta ovvero a introdurre i cambiamenti prospettati già nel corso del prossimo anno.

A beneficiarne saranno gli utenti finali che potranno rendersi conto con maggiore facilità del reale interesse di una polizza assicurativa Rc auto, ma allo stesso modo è l'intero mercato assicurativo a ricevere riflessi positivi con l'innalzamento generale del tasso di fiducia e un maggiore ricorso allo strumento della copertura anche oltre le auto.

Più trasparenza

La mancanza di chiarezza nel linguaggio adoperato nei contratti non solo non ha favorito la crescita del settore, ma come rilevato dall'Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, accogliendo i reclami formali e le lamentele di associazioni di categoria e di consumatori e semplici utenti privati, ha costituito un vero e proprio freno allo sviluppo. I binari da percorre individuati dall'Ivass sono quindi quella chiarezza espositiva e della semplicità di linguaggio nel mettere nero su bianco la proposta assicurativa. Anche perché tutti i conducenti di auto sono chiamati a sottoscrivere una Rc auto, senza distinzioni tra persone istruite o meno, tra chi ha tempo per leggere nel dettaglio e comprendere ogni passaggio del contratti e chi si limita invece a dare una sbirciata alle cifre e al prezzo richiesto.

Vale allora la pena far presente come tra le novità richieste dall'Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni ci siano l'introduzione del contratto in formato elettronico, l'inserimento di box e riquadri riassuntivi e di facile consultazione, la maggiore chiarezza sui modi adottati per la valutazione del danno e quindi l'individuazione della liquidazione e dell'indennizzo.