Assicurazione auto, il rilevante nuovo Idd e controllare se assicurazione è affidabile o meno

Se il contratto è stipulato tramite telefono, deve essere comunque riconosciuta la tutela prevista dalla legge italiana in materia di informativa precontrattuale.

Assicurazione auto, il rilevante nuovo I

Come verificare l'affidabilità dell'assicuratore


L'importanza dell'Idd, la nuova direttiva che mira a tutelare i consumatori che entra in vigore, ma anche comprendere se l'assicurazione è affidabile o meno.
 

Troppi i casi equivoci negli ultimi anni per non dare il via a una vera e propria rivoluzione in campo assicurativo. Ecco allora che con l'introduzione dell'Idd, le compagnie assicurative avranno un ruolo simile a quello di agenti, broker, banche, Poste e intermediari finanziari. Si tratta di una direttiva europea che innalza il tasso di affidabilità, ma allo stesso tempo rimane indispensabile il miglioramento della capacità di riconoscere le buone dalle cattive compagnie assicurative. Come fare a verificarle soprattutto quando di mezzo ci sono le società online, magari più convenienti, ma la cui reputazione è tutta da scoprire? In ogni caso si tratta di un'operazione semplice e alla portata di tutti.

Come verificare l'affidabilità di una compagnia assicurativa

Uno strumento irrinunciabile per verificare l'affidabilità di una compagnia assicurativa è consultare l'Albo delle imprese abilitate all'esercizio dell'attività assicurativa in Italia. Lo gestisce l'Ivass, l'Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, ed è consultabile online sul sito dello stesso Ivass. Per i meno ferrati con gli strumenti informatici o comunque per chi ha bisogno di un riscontro vocale, è disponibile il numero verde 800.486.661 per ulteriori informazioni. Ebbene come dimostrano i casi più recenti, la mancata presenza della lista deve fare suonare tutti i campanelli di allarmi del caso perché con ogni probabilità si tratta di una compagnia che opera in maniera fraudolenta.

Sono iscritte nell'Albo la società capogruppo e le relative società controllate ovvero le imprese di assicurazione e riassicurazione, le società strumentali e le società di partecipazione assicurativa e le società di partecipazione finanziaria mista. L'Albo delle società capogruppo riporta le indicazioni relative al Gruppo e un apposito regolamento Ivass disciplina gli adempimenti connessi alla tenuta e l'aggiornamento degli elenchi. Lo stesso web è fondamentale per ottenere pareri e recensioni di altri assicurati. Attenzione alle Rc auto con polizze estere: se la scelta ricade su una compagnia straniera con sede in un Paese dell'Unione europea, occorre tener presente che la legislazione applicabile al contratto, obbligatoriamente indicata nella nota informativa, deve essere quella italiana.

Verificare la qualifica professionale dell'intermediario

Meglio non sottovalutare alcun passaggio ovvero leggere con attenzione tutto il contratto e le relative clausole, i dati relativi ai massimali e - dettaglio troppo spesso trascurato - le condizioni in cui la compagnia di assicurazioni non è tenuta a versare il risarcimento, così da evitare sorprese nel caso di un indesiderato incidente. E se il contratto è stipulato tramite telefono, deve essere comunque riconosciuta la tutela prevista dalla legge italiana in materia di informativa precontrattuale. Prima di sottoscrivere un contratto di assicurazione, è indispensabile verificare sempre la qualifica professionale dell'intermediario e il rapporto che intrattiene con l’impresa che offre la prestazione.