Assicurazioni auto economiche quali tipologie esistono per pagare meno

di Chiara Compagnucci pubblicato il

Trovare le assicurazioni auto più convenienti non è poi così difficile quando si hanno a disposizione le tantissima opportunità offerte dal web.

Assicurazioni auto economiche quali tipo

Assicurazioni meno care, quali sono

Se c'è un settore in cui i prezzi sono molto variabili è quello delle assicurazioni auto. Ci sono infatti due tipi di fattori che incidono in maniera decisiva sul costo finale. Da una parte ci sono quelli personali ovvero la classe di merito di cui si fa parte, il tipo di automobile da assicurare, la città di residenza. Dall'altra c'è la modalità di sottoscrizione dell'assicurazione auto perché se in passato l'unico modo era quello di recarsi di persona all'agenzia più vicina, adesso il ventaglio delle possibilità si è allargato con vantaggi economici per l'assicurato. Insomma, andare alla ricerca delle assicurazioni meno care e dell'assicurazione auto più economica è adesso più semplice. In tutti i casi, il suggerimento è di prestare sempre la massima attenzione ovvero verificare con estrema attenzione l'affidabilità (se non l'esistenza) della società assicuratrice. Basta controllare sul sito Ivass. Da sottolineare l'importanza di cercare l'assicurazione auto più adatta a sè, non solo la più conveniente, anche in vista delle nuove regole per le rc auto in vigore dal 2019. Anche perchè, in base a queste, ma anche per altri motivi si rischi il ritiro della patente senza assicurazione auto o con assicurazione auto non rinnovata e non più valida

Assicurazioni meno care, quali sono

Trovare le assicurazioni auto più convenienti non è poi così difficile quando si hanno a disposizione le tantissima opportunità offerte dal web. Già, perché risparmiando sui costi derivanti dal mantenimento di un'agenzia fisica, molti assicuratori hanno scelto di lavorare solo attraverso il web con il vantaggio per l'utente di trovare prezzi più bassi. Ebbene, per individuare l'assicurazione auto più economica è possibile fare riferimento a una (o anche più di una per un controllo incrociato) delle tante piattaforme di comparazione di proposte di assicurazione. Il risparmio sul prezzo finale può essere realmente consistente, anche oltre il 50% rispetto al costo iniziale. Ma attenzione, oltre all'affidabilità dell'agenzia assicuratrice, alle condizioni proposte. Bisogna insomma leggere il contratto da cima a fondo e verificare con attenzione la voce relativa al premio. In ogni caso è sempre meglio chiedere più di un preventivo

L'alternativa alle assicurazioni online per pagare di meno è il caro e vecchio telefono. Sì, perché chi riesce a combinare web e contatto telefonico può risparmiare sul prezzo di finale. A tal proposito è utile ricordare come tutte le auto in circolazione devono essere per legge assicurate. Si tratta della cosiddetta Rc auto mentre tutte le altre opzioni di copertura (come furto e incendio) sono facoltative e da acquistare a parte. Queste possibilità di risparmio sono comunque applicabili a ogni tipo di polizza assicurativa. E anzi, molte società applicano sconti e riduzioni di prezzo ben maggiori nel caso di estensione di servizi. E se la Rc auto è obbligatoria per circolare, perché non limitare temporalmente la durata della copertura se il mezzo non viene utilizzato tutto l'anno? I costi sarebbero ottimizzati all'effettivo utilizzo senza l'alleggerimento del portafogli.

Assicurazione a rate e in base ai chilometri percorsi

Accanto all'assicurazione a tempo c'è quella legata al quanto. Si tratta della cosiddetta assicurazione auto a chilometro che permette di stabilire il premio assicurativo in base alla percorrenza. Anche questa è una strada per pagare meno. Non permette di risparmiare, ma sicuramente di distribuire l'impegno di spesa la possibilità offerta da alcune compagnie di pagare a rate mensili a tasso zero.