Bollo auto 2020 si può pagare in ritardo o no. Scadenze cambiano per il coronavirus o invariate

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Bollo auto 2020 si può pagare in ritardo

Si può pagare in ritardo bollo auto

Caratteristica di base del bollo auto è il pagamento richiesto ai proprietari dei veicoli indipendentemente dal reale utilizzo. Sarà così anche in questi giorni di coronavirus?

La scelta del governo di posticipare le scadenze fiscali risponde alla precisa necessità di bilanciare le misure di limitazione alla circolazione.

In buona sostanza, nel decreto Cura Italia, l'esecutivo ha fissato nuove date entro cui mettersi in regola con le imposte, i versamenti e gli oneri a carico di ciascun contribuente. Ma sarà così anche con il bollo auto?

Il dubbio è lecito sia perché si tratta di una imposta a carattere regionale e dunque non gestita dallo Stato che non incamera le somme versate. E sia perché, in ambito automobilistico, il governo ha emanato una lunga serie di provvedimenti che riguardano altri aspetti chiave.

Caratteristica di base del bollo auto è il pagamento richiesto ai proprietari dei veicoli indipendentemente dal reale utilizzo e senza tenere conto dell'inquinamento realmente prodotto. In buona sostanza, questa è una vera e propria tassa di possesso, da pagare ogni anni sempre e comunque.

Calcolata sulla base della potenza dell'auto e della generica classe ambientale, il pagamento è condizione essenziale per la circolazione. Vediamo in questo articolo cosa cambia ed esattamente

  • Coronavirus, bollo auto 2020: scadenze cambiano o invariate
  • Si può pagare in ritardo bollo auto 2020?

Coronavirus, bollo auto 2020: scadenze cambiano o invariate

Allo stato attuali, il bollo auto 2020 continua a essere soggetto alle scadenze regolari e di conseguenza non c'è alcuna proroga.

Si tratta di una decisione sorprendente non tanto per il rischio affollamenti nella corsa al pagamento, comunque ridotto per via della possibilità di accedere ai versamenti telematici, quanto piuttosto per lo stato di difficoltà economica che ha già portato allo spostamento in avanti della scadenza di numerose altre imposte.

Il bollo auto è dovuto dal proprietario del veicolo così come risulta al Pubblico registro automobilistico. Il rinnovo va effettuato entro l'ultimo giorno del mese successivo a quello di scadenza. In caso di mancato rispetto della scadenza scattano sanzioni e interessi.

Se l'ultimo giorno utile per il pagamento cade di sabato o è festivo, è possibile effettuare il pagamento il primo giorno lavorativo successivo, senza incorrere in importi maggiorati.

Si può pagare in ritardo bollo auto 2020?

Senza alcuna modifica delle disposizioni adesso in vigore, il bollo auto 2020 non si può pagare in ritardo. I versamenti effettuati oltre la data di scadenza sono infatti soggetti a sanzioni e interessi.

Più precisamente, entro 14 giorni dalla scadenza del termine di pagamento la sanzione applicata è pari allo 0,1% dell'importo della tassa dovuta per ogni giorno di ritardo, dal 15esimo al 30esimo giorno dalla scadenza del termine di pagamento all'1,5% dell'importo della tassa dovuta, dal 31esimo al 90esimo giorno dalla scadenza del termine di pagamento all'1,67% dell'importo della tassa dovuta, dal 91esimo giorno fino a un anno dalla scadenza del termine di pagamento al 3,75% dell'importo della tassa dovuta.

Se viene effettuato oltre il periodo del ravvedimento operoso, la sanzione applicata schizza al 30% dell'ammontare del tributo non pagato o pagato in ritardo, a cui si sommare gli interessi di mora.

Ultime Notizie