Bollo auto Abruzzo 2019 esenzioni. Quando si pu˛ non pagare o pagare meno

Sono tre le categorie per cui la Regione Abruzzo ha previsto un programma di esenzioni per il bollo auto 2019, al di lÓ delle vetture storiche.

Bollo auto Abruzzo 2019 esenzioni. Quand

Bollo auto 2019, esenzioni Regione Abruzzo

Soprattutto in seguito alla recenti sentenze dei giudici, il bollo auto è una di quelle imposte su cui le regioni conservano un ampio margine di discrezionalità. Le linee generali sono naturalmente fissate dallo Stato, ma l'organizzazione della riscossione, le modalità di pagamento e soprattutto gli importi a cui sono sottoposti gli automobilisti sono a carico delle Regioni.

Allo stesso tempo possono fissare sconti e riduzioni, esenzioni parziali o totali, temporanee o per sempre. E anche la Regione Abruzzo si muove in questo alveo organizzando una dettagliata macchina organizzativa intorno al bollo auto 2019 con tanto di esenzioni dal pagamento per alcune ben precise categorie.

Bollo auto 2019, esenzioni Regione Abruzzo

Sono tre le categorie per cui la Regione Abruzzo ha previsto un programma di esenzioni per il bollo auto 2019. La prima riguarda alcune categorie speciali ed esattamente i mezzi assegnati al trasporto di persone bisognose di cure mediche o chirurgiche, le vetture dei Corpi armati dello Stato purché dotate delle targhe di riconoscimento e guidate da militari e agenti in divisa, le auto del presidente della Repubblica.

Tutti loro non sono costretti a passare alla cassa per versare l'imposta che, per le vetture non esenti, si paga tenendo conto del possesso, della cilindrata e della classe ambientale e noi dei chilometri effettivamente percorsi.

La seconda categoria per cui la Regione Abruzzo ha previsto l'esenzione del pagamento del bollo auto 2019 è quella dei disabili. Anche in questo caso, l'amministrazione regionale ha provveduto a indicare alcune patologie ben precise che danno diritto a questa agevolazione. Più nel dettaglio, si tratta della disabilità per ciechi e sordi, della disabilità con patologia o con pluriamputazioni che comportano limitazione grave e permanente della deambulazione, della disabilità mentale o psichica, della disabilità con patologia che comporta ridotte o impedite capacità motorie e permanenti.

Dietro presentazione del certificato medico e ricordando che le vetture non possono avere una cilindrata maggiore a 2000 cc se alimentate a benzina e a 2800 cc se a diesel, il bollo auto diventa per tutti loro un ricordo per sempre.

Esenzioni bollo auto 2019 per le auto ibride

La terza e ultima categoria esente dal bollo auto 2019 nella Regione Abruzzo, così come stabilito, è quella dei possessori di auto alimentate in maniera alternativa ovvero con doppio propulsore (termico ed elettrico) e dunque le auto ibride o solo elettrico. La sola differenza di cui tenere conto è la durata poiché si tratta di agevolazioni temporanee e non per sempre così da favorirne la diffusione.

Il medesimo obiettivo di rinnovo del parco circolante ispira l'azione di altre regioni, come la Lombardia, il Veneto, la Toscana, l'Emilia Romagna, la Campania, di cui abbiamo già approfondito i dettagli. Il tutto senza dimenticare le esenzioni del bollo auto 2019 per le auto storiche (e certificate come tali), altro punto in comune per tutte le regioni.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il