Rc auto 2019 per chi non paga nuova legge molto rigida. NovitÓ su sanzioni e multe

di Luigi Mannini pubblicato il

Proposta la stretta che si traduce in una salatissima multa e nel divieto di mettersi alla guida di un'auto se si viene sorpresi due volte senza assicurazione auto.

Rc auto 2019 per chi non paga nuova legg

Senza assicurazione auto sospensione della patente

Non solo sanzioni amministrazioni, peraltro molto salata, perché circolare senza l'assicurazione può portare alla sospensione della patente. Si tratta della svolta in vista con la prossima manovra, in cui è prevista una stretta per i cosiddetti furbetti dell'Rc auto. La novità è stata inserita in un emendamento della legge di Bilancio e punta a stroncare il fenomeno della mancata stipula di quel tipo di assicurazione obbligatoria prima di mettersi su strada. Sono perciò due le coordinate seguite con questa proposta di cambiamento. La prima è quella dell'inasprimento delle sanzioni pecuniarie, in misura ben maggiore rispetto a quelle attuali. In seconda battuta la volontà è di procedere con la sospensione della patente per un periodo determinato di tempo. Vale la pena precisare come le misure non siano ancora in vigore, ma lo saranno se dovessero completare l'iter insieme alla legge di Bilancio da approvare entro fine anno.

Senza assicurazione auto sospensione della patente

Alla base di questa decisione ci sono i dati in possesso del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture, secondo cui il numero di automobilisti che guidano un mezzo senza aver sottoscritti la Rc auto ovvero la Responsabilità civile autoveicoli, copertura obbligatoria per chi vuole circolare in auto in Italia, è in costante aumento. Ma si tratta ovviamente di un rischio sia per sé e sia per gli altri automobilisti. Da qui l'intenzione di procedere per chi sarà trovato senza assicurazione auto pagata, rinnvata e regolare con una stretta che si traduce in una salatissima multa (o comunque maggiore rispetto a quella attuale che prevedono l'applicazione di un minimo di 840 euro e un massimo di 3.393 euro) e nel divieto di mettersi alla guida di un'auto se si viene sorpresi due volte senza assicurazione auto. In questo modo, ragionano i promotori dell'emendamento, il proprietario di un'automobile ci penserebbe bene prima di mettersi alla guida senza aver sottoscritto una polizza obbligatoria.

Entrando ancora di più nel dettaglio del provvedimento, sono quattro gli aspetti centrali. Il primo è il sostanziale raddoppio della sanzione pecuniaria da 1.682 euro a 6.574 euro se si guida senza assicurazione obbligatoria. Il secondo è appunto la sospensione della patente da 1 a 2 mesi nel caso di recidiva nell'arco di due anni. Ma non sono appunto le sole novità previste con questo emendamento. Il terzo è il taglio di 5 punti dalla patente in caso di guida senza Rc auto, che diventano 10 per i neopatentati. Infine, se l'automobilista incorre in un periodo di due anni nella violazione per almeno due volte è prevista sanzione accessoria del fermo amministrativo per 45 giorni, dal giorno del pagamento della sanzione prevista. Insomma, una vera e propria stangata che colpisce duramente chi guida senza un'assicurazione auto con qualunque tipo di compagnia.

Non solo assicurazione auto, altre novità

E non si tratta della sola novità in ballo perché l'esecutivo è al lavoro anche nella predisposizione di incentivi nazionali per l'acquisto di auto nuove a basse emissione e, in parallelo, all'inasprimento delle tasse per chi scegliere mezzi inquinanti. Il tutto senza escludere la possibile rimodulazione del bollo auto 2019