Rc auto, risparmiare realmente sull'assicurazione. Come e quando si può fare.

Il consiglio preliminare è di muoversi per tempo così da evitare di doversi accontentare di quella che sembra la migliore offerta a ridosso della scadenza dell'assicurazione.

Rc auto, risparmiare realmente sull'assi

Quale sono le più convenienti Rc Auto

Ma è davvero possibile risparmiare sull'assicurazione auto? Fino a che punto la spesa per l'Rc auto può essere contenuta? Occorre innanzitutto ricordare che il pagamento dell'assicurazione è un obbligo legale. Tutti coloro che vogliono circolare lungo le strade con i proprio mezzo sono chiamati a sottoscrivere una polizza. E in base ad alcun ben precisi parametri, tra cui l'età, la città di residenza e tipo di veicoli, cambia l'impegno di spesa richiesto agli intestatari del mezzo. Non solo, ma a parità di condizioni non tutte le compagnie assicurative propongono lo stesso prezzo. E naturalmente non può che essere così, altrimenti non ci sarebbe alcuna concorrenza. Come orientarsi allora tra le tante offerte presenti sul mercato e senza perdere le garanzie di base così come tenendosi alla larga dalle truffe? Insomma, come individuare la polizza che assicura più vantaggi al minor prezzo possibile?

Come risparmiare Rc auto

Il consiglio preliminare è di muoversi per tempo così da evitare di doversi accontentare di quella che sembra la migliore offerta a ridosso della scadenza dell'assicurazione. A quel punto c'è chi suggerisce di sfruttare l'abolizione del tacito accordo per cambiare ogni volta che la polizza è in scadenza. E la ragione è semplice: il passaggio da un operatore assicurativo all'altro porta generalmente con sé una serie di vantaggi supplementari. In ogni caso è sempre fondamentale chiedere più preventivi così da poterli confrontare e scegliere quello migliore ovvero il più adatto alle personali esigenze. Tra le compagnie assicurative da contattare ci sono naturalmente anche quelle che operano solo sul web perché risparmio dei costi potrebbe rivelarsi realmente pronunciato. Ma è sempre fondamentale verificare che l'azienda assicurativa esista realmente perché le recenti truffe in materia invitano all'attenzione.

Per farlo è sufficiente consultare il sito dell'Ivass (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni) e inserire i dati della compagnia da esaminare. L'assicurazione va poi sempre ritagliata su misura. Significa ad esempio che chi abita nelle grandi città potrebbe considerare utile aggiungere l'opzione della copertura per furto o incendio mentre potrebbe non esserlo per chi vive in provincia. Insomma, per individuare la copertura più conveniente è consigliabile valutare il prezzo, ma anche la franchigia, le garanzie accessorie e i massimali, ricordano che quelli minimi previsti dalla legge sono di 1,22 milione di euro per i danni alle cose e di 6,070 milioni di euro per i danni alle persone. Il suggerimento è allora di propendere verso un'assicurazione con un massimale più alto a fronte di un premio maggiorato.

Quale sono le più convenienti Rc Auto a giugno 2019

Provando allora a fare qualche esempio, a Milano la compagnia Verti propone una formula di guida esperta a 198,92 euro con massimali di 7 milioni di euro per i danni alle persone e 2,5 milioni per quelli alle cose. A Napoli la compagnia Italiana Assicurazioni propone una copertura con formula di guida esperta a 626,21 euro. I massimali sono quelli minimi stabiliti dalla legge, 1,22 milioni di euro per i danni alle cose e 6,070 milioni per quelli alle persone.

Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il