Auto benzina vanno oltre le Diesel in Stati Ue. Due effetti ora sicuri in Italia dove sorpasso non c'è.

Vi sono differenti conseguenze importanti dal fatto che le auto diesel sono meno vendute di quelle benzina con un sorpasso storico.

Auto benzina vanno oltre le Diesel in St

Auto benzina sorpassano auto diesel per la prima volta. Cosa cambia


Due sicuri effetti non positivi per le tasche di milioni di cittadini italiani ci saranno con due decisioni e conseguenze da parte dello Stato Italiano dopo che praticamente solo in Italia non c'è stato il sorpasso delle vendite e della circolazione di auto a benzia rispetto al diesel. 

Per la prima volta le auto a benzina sorpassano quelle diesel per il numero di vendita, ma anche per la circolazione nell'Ue, con un caso, però, particolare in Italia e diverse conseguenze possibili.

La situazione

Le auto a benzina sono più vendute di tutte gli altri modelli secondo l'Acea, l’associazione europea dei costruttori di automobili, un avvicendamento che non è solo momentaneo ma prelude alla discesa sempre più delle auto a gasolio che tenderanno per diverse cause a sparire.

Al momento le auto diesel sono calate sotto il 50% del parco auto circolante con vendite inferiori di 150mila unità, arrivando a 3,4 milioni rispetto ai 3,64 della precedente rilevazioni. Il contrario delle auto a benzina che lecui vendite sono aumentate del 350mila unità e ora sono 3,65 milioni

Molto meno le auto elettriche e ibride in circolazione, circa 100 mila, le quali la stragrande maggioranza al momento è ancora ibrida, ma è un mercato che certamente crescerà.

Cause e conseguenze

Le cause e motivazioni di questo calo dele auto diesel sono molteplici, si va dai prezzi minori delle auto di piccola cilidrata a benzina perchè non hanno particolari tecnologie antiquinamento molto costose per le case produttrici al fatto che dal 2040 le auto a gasolio saranno bloccate del tutto come vendite in francia e in Gran Bretagna e, forse, si prenderanno delle decisioni simili anche in Italia e in altre Paesi Ue, sotto la spinta della stessa. E quindi il vaore commerciale delle auto diesel potrebbe crollare e potrebbero aumentare i costi di tasse e bolli per favorire il cambio dell'auto

In Italia

In Italia tutto al momento rimane, invece, fermo, non c'è stato quel sorpasso europeo e le auto a gasolio rimangono sempre il 57%, una cifra uguale agli ultimi 12 mesi e superiore a quelle benzina.
Non a caso, per venire incontro alle iniziative europee, che presto si potrebbero trasformare in vere  eproprie leggi, si sta pensando in Manovra Finaziaria e Legge di Stabilità di fare il bollo auto progressivo in base alle emissioni. Chi inquina di più paga di più. Ma non solo.
E ci sarebbe in questo caso un cambio di auto potenziale, delle sole più inquinanti, di circa un qarto del veicoli circolanti. E poi si pensa a strette e ad agevolazioni in base all'auto comprate e sempre sulle emissioni per le rc auto.
E ancora si sta pensando ad un grande piano nazionale di incentivi per le auto elettriche, che sono già iniziati in alcune zone come la provincia Autonoma di Bolzano, ma che è studiato anche dal Governo centralmete per tutta Italia con incentivi veri e propri e sgravi su assicurazioni e sconti o non pagamento del tutto di imposte e bollo.
 

Ultime Notizie