Auto ibrida, metano o gpl quale modello comprare. I pro e contro

Occorre precisare che esistono tre tipologie di auto ibride. Le auto a metano sono state trascurate dal mercato italiano. Vantaggi e svantaggi auto gpl.

Auto ibrida, metano o gpl quale modello

Auto ibrida, metano o gpl

Alla ricerca della migliore soluzione tra auto ibrida, a metano e a gpl. Ognuna di queste opzioni presenta infatti pro e contro che un automobilista deve valutare con attenzione prima di procedere all'acquisto. In tutti i casi è bene specificare come sia garantito il mantenimento della medesima esperienza di guida.

Sul cruscotto dei vari modelli di auto ibrida, metano o gpl è infatti presente un apposito tasto per cambiare tipo di alimentazione da quella elettrica, a metano o a gpl a quella tradizionale a benzina. Diverso è il caso delle vetture full electric perché necessitano di una serie di accortezze, anche in riferimento alle modalità di ricarica.

Auto ibrida, pro e contro

Occorre innanzitutto precisare che esistono tre tipologie di auto ibride, caratterizzate dalla presenza di una unità elettrica accanto al propulsore termico. Ci sono le auto mild hybrid o ibrido leggero in cui l'energia proviene dalla batteria, che si ricarica in automatico nella fase di frenata, che affianca quella utilizzata per i servizi elettrici. Poi ci sono le full hybrid in cui la parte elettrica riveste un ruolo più centrale. E infine ci sono le ibride plug-in (ricaricabili) con batteria più capiente da ricaricare con una presa esterna.

I principali vantaggi sono preso detti: riduzioni delle emissioni ambientali e dei consumi. Gli svantaggi? Il prezzo maggiore d'acquisto e l'indispensabilità di individuare il modello più efficiente in base al tipo di soluzione.

Auto metano, pro e contro

Diciamolo pure, le auto a metano sono state trascurate dal mercato italiano. Il tasso di incidenza è infatti piuttosto basso nonostante la moltiplicazione delle stazioni di rifornimento. Proprio la mancanza di un numero adeguato di punti per fare il pieno è considerato uno dei punti deboli di questa soluzione, a cui si aggiunge il consumo piuttosto rapido nel caso di velocità appena più sostenute e la perdita di prestazioni rispetto ai modelli alimentati a benzina.

Punto a favore è certamente l'abbattimento dei costi di gestione perché un pieno di metano è economico e non paragonabile al costo di gasolio e benzina. Anche se l'impianto a metano può essere installato successivamente, il ventaglio delle scelte per gli acquirenti non è così ampio.

Auto gpl, pro e contro

L'inquinamento atmosferico causato dalle emissioni dei veicoli è una preoccupazione sempre più avvertita e la scelta di un'auto gpl fornisce una prima importante risposta. E se i costi di manutenzione delle vetture a gas naturale sono molto bassi e considerando che l'acquisto di un'automobile è un investimento a lungo termine, questa soluzione rappresenta un altro punto di forza. E poi, il costo del gas è inferiore a quello della benzina. Tuttavia l'alto costo di implementazione di questa tecnologia è uno degli svantaggi.

L'acquisto di un veicolo a gas è più costoso rispetto a un'auto a benzina e l'impegno di spesa ha bisogno di tempo per essere ammortizzato. Al pari di quanto succede con le auto a metano, le vetture a gas non sono veloci quanto i loro omologhi a benzina.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il