Auto più potenti per neopatentati? Paradossalmente i modelli elettrici 2021

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Auto più potenti per neopatentati? Parad

Modelli elettrici per neopatentati potenti

La normativa sui limiti per i neopatentati contrasta gli sviluppi nel settore automotive, in particolare con le tecnologie per auto elettriche.

Se non è un paradosso poco ci manca perché poi si tratta in realtà del mancato adeguamento delle norme del Codice della strada al cambiamento del mercato e allo sviluppo delle tecnologie nel settore automotive.

Com'è noto, i neopatentati sono soggetti a una serie di limitazioni nei primi tempi in cui si mettono al volante di un'auto. Ricordiamo che nella definizione di neopatentati rientrano coloro che hanno conseguito la licenza di guida entro 3 anni, indipendentemente dall'età anagrafica.

La restrizione dei margini di libertà trova fondamento nel tentativo di garantire sicurezza al neopatentato al volante e tutti gli altri attori della strada. In fondo, uno dei segreti per guidare bene è proprio l'esperienza. Ma cosa sta succedendo?

  • Modelli elettrici per neopatentati potenti e da guidare
  • Confronto auto elettriche per neopatentati 2021

Modelli elettrici per neopatentati potenti e da guidare

Le norme in vigore prevedono per il divieto ai neopatentati di guidare un'auto con potenza superiore a 70 kW ovvero 95 CV e potenza specifica, riferita alla tara, superiore a 55 kW per tonnellata. In pratica devono stare alla larga dai mezzi più performanti.

Il problema - come fa notare il mensile Quattoruote che ha sollevato la questione - sono le informazioni legate alle auto elettriche. Sulla carta di circolazione riportano infatti la cosiddetta potenza massima sui 30 minuti, così come previsto dall'Unione europea, e non quella di picco.

La conseguenza è presto detta: i neopatentati possono guidare auto elettriche anche con elevate prestazioni, ma tra quelle termiche devono limitarsi a quelle con poca potenza.

A dimostrazione del paradosso, il mensile specializzato nel settore automotive mette a confronto le varianti termiche ed elettriche di Hyundai Kona e Opel Corsa così come Volkswagen ID.3 (elettrica) e Volkswagen T-Cross (termica). I risultati sono inequivocabili.

Confronto auto elettriche per neopatentati 2021

Andando a scoprire le specifiche delle auto elettriche considerate, il quadro è il seguente:

  • Hyundai Kona Electric 64 kWh XPrime+ con 204 CV, 167 chilometri orari di velocità massima, 7,6 secondi per lo 0-100 chilometri orari, 20 ore per la ricarica, 484 chilometri di autonomia, 1.685 kg peso complessivo
  • Opel Corsa-e Edition con 136 CV, 150 chilometri orari di velocità massima, 8,1 secondi per lo 0-100 chilometri orari, 16 ore per la ricarica, 337 chilometri di autonomia, 1.455 kg peso complessivo
  • Volkswagen ID.3 Life con 204 CV, 160 chilometri orari di velocità massima, 7,3 secondi per lo 0-100 chilometri orari, 9,5 ore per la ricarica, 425 chilometri di autonomia, 1.70 kg peso complessivo

Solo a titolo di completezza e curiosità indichiamo anche il differente equipaggiamento che questi modelli portano con sé. Hyundai Kona Electric 64 kWh XPrime+ porta con sé autoradio, climatizzatore, vernice metallizzata, sensore luci, controllo automatico velocità, airbag laterali, airbag testa, antifurto, bluetooth, avviso cambio corsia, vetri elettrici posteriori, sedile guida regolabile in altezza, vetri elettrici anteriori, bracciolo sedili anteriori, retrovisori elettrici, radio Dab.

Da parte sua, la versione elettrica di Opel Corsa è dotata di autoradio, climatizzatore, vernice metallizzata, sensore luci, sensore pioggia, controllo automatico velocità, airbag laterali, airbag testa, bluetooth, avviso cambio corsia, riconoscimento segnali stradali, sedile guida regolabile in altezza, retrovisori elettrici, indicatore temperatura esterna, riconoscimento pedone, radio Dab.

Infine, Volkswagen ID.3 è ben dotata di serie con autoradio, climatizzatore, navigatore satellitare, fari Led, sensori parcheggio, sensore luci, sensore pioggia, controllo automatico velocità, controllo adattivo velocità, airbag laterali, airbag testa, frenata di emergenza, bluetooth, avviso cambio corsia, riconoscimento segnali stradali, vetri elettrici posteriori, sedile guida regolabile in altezza, vetri elettrici anteriori, bracciolo sedili anteriori, retrovisori elettrici, indicatore temperatura esterna, riconoscimento pedone, radio Dab.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: