Auto senza revisione 2019-2020 multa, fermo autoveicolo o decurtazione punti

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Auto senza revisione 2019-2020 multa, fe

Auto senza revisione 2019-2020,

Con la revisione auto non si scherza perché le multe sono salatissime e le conseguenze sono anche ben peggiori rispetto a quella economica.

Si tratta di un'operazione che richiede tempo ed è anche costosa. Ma è obbligatoria perché la revisione permette alle auto di circolare in sicurezza. Le norme in materia sono piuttosto rigide e prevedono sanzioni variabili a carico degli automobilisti non in regola.

Alla base della severità ovvero dell'individuazione di tempi e modi ben precisi per effettuare la revisione auto c'è appunto la necessità di ridurre gli incidenti, almeno quelli provocati da guasti meccanici e non da imprudenze del conducente di turno.

E quando si parla di sicurezza è bene ricordare che non riguarda solo il guidatore del veicolo senza revisione e dei passeggeri a bordo, ma anche quella degli altri automobilisti. Inevitabile quindi il pugno di ferro, anche se poi la realtà dei fatti ci rivela che sono milioni le auto che circolano senza revisione, incuranti dei rischi.

  • Auto senza revisione 2019-2020, cosa succede
  • Multa, fermo auto e decurtazione punti

Auto senza revisione 2019-2020, cosa succede

C'è un articolo del Codice della strada che fissa in maniera chiara e precisa l'obbligo della revisione auto. Di conseguenza un buon consiglio è ricordare quando fare la prima revisione, ma anche tutte le scadenze da rispettare.

Il punto di partenza è quindi rappresentato da quella disposizione che prevede che le auto (in realtà tutti i veicoli a motore) siano tenuti nelle condizioni di massima efficienza quando sono su strada, così da rispettare tre condizioni fondamentali: la sicurezza, la silenziosità e i limiti di emissione dei gas di scarico.

Scopo del passaggio in officina è quindi controllare nella fase di revisione le condizioni e tutti i dettagli sono adesso annotati nel nuovo certificato di revisione auto. Nel caso in cui emerga qualche anomalia diventa necessario un intervento di riparazione supplementare che fa naturalmente aumentare il costo finale.

Multa, fermo auto e decurtazione punti

Con la revisione auto non si scherza, anche se in alcuni limitatissimi casi è possibile circolare una volta scaduto il termine ultimo per effettuare la revisione. La prima conseguenza per chi non fa controllare l'auto nel rispetto delle scadenze previste, va incontro a una sanzione tra 159 e 639 euro.

Questi stessi numeri raddoppiano se la revisione auto è stata evitata per più di una volta. E non finisce qui perché naturalmente il veicolo è inibito alla circolazione su strada. Il solo tratto che può percorrere è quello tra il parcheggio dell'auto e l'officina incaricata di effettuare la revisione, sia essa privata o nell'ambito della Motorizzazione civile.

Se l'automobilista viene sorpreso a guida nonostante la prima multa e l'obbligo di porre rimedio alla mancanza, ecco che scatta la multa da 1.842 a 7.369 euro, oltre fermo amministrativo del veicolo per 90 giorni.

Non finisce qui perché se neanche il nuovo invito a revisionare l'auto viene ascoltato, scatta la sanzione della confisca del veicolo. Non è invece mai prevista la perdita di punti patente.

E attenzione a non fornire informazione false ovvero a dichiarare di aver effettuato una revisione che non c'è mai stata perché in questo caso sono previsti una multa da 398 a 1.596 euro, oltre al ritiro della carta di circolazione.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: