Come controllare e come sistemare gomme auto tenuta ferma per tanto tempo

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Come controllare e come sistemare gomme

Come sistemare gomme auto ferma

Il controllo della pressione dei pneumatici si effettua rapidamente e senza difficoltà con benefici incalcolabili in termini di maggiore sicurezza a bordo e di risparmio di denaro.

Potremmo chiamarli gli effetti collaterali dell'auto tenuta ferma per tanto tempo. Anche le gomme subiscono le conseguenze per via del peso del veicolo che si abbatte sullo stesso punto fino al punto da provocare scompensi.

Eppure l'attenzione deve essere massima e non va sottovalutata l'importanza di quello che è il solo collegamento diretto tra l'auto e la strada. Le gomme hanno sempre bisogno di attenzione ovvero devono essere gonfiate correttamente per non perdere efficienza, ma anche per garantire la giusta sicurezza a guidatore e passeggeri.

E questa regola assume ancora più valore quando il veicolo è stato fermo per molto tempo e di conseguenza è bene sapere come controllare e come sistemare gomme auto.

Anche perché poi si tratta di un processo breve e semplice: il controllo della pressione dei pneumatici si effettua rapidamente e senza difficoltà con benefici incalcolabili sia in termini di maggiore sicurezza a bordo e sia di risparmio di denaro in quanto le conseguenze per consumo di carburante o per usura irregolare delle gomme si pagano a caro prezzo. Vediamo quindi

  • Come controllare gomme auto ferma
  • Come sistemare gomme auto ferma

Come controllare gomme auto ferma

Per controllare la pressione delle gomme dell'auto che è rimasta ferma per molto tempo è sufficiente recarsi a una stazione di servizio. La maggior parte permette infatti di effettuare la verifica in piena autonomia con dispositivi fissi o mobili.

Il momento migliore per misurare la pressione dell'aria è quando le gomme sono fredde o hanno percorso solo una breve distanza. Se le gomme si sono surriscaldate troppo, i valori misurati saranno errati. Di conseguenza, il suggerimento è di recarsi al distributore di benzina più vicino subito dopo che si inizia a guidare.

Dal punto di vista pratico, sono spesso e volentieri disponibili guanti monouso nella maggior parte delle stazioni di servizio. Sono utili per evitare di sporcarsi le mani dalla polvere dei freni quando si svitano e si sostituiscono i cappucci delle valvole.

Il suggerimento finale è di procedere al controllo delle gomme almeno una volta al mese.

Come sistemare gomme auto ferma

Ma come sistemare le gomme dell'auto rimasta ferma per molto tempo? In poche parole, qual è la corretta pressione dell'aria?

Ricordando che un problema analogo si verifica con la batteria delle auto che rimangono ferme per molto tempo, i valori sono di solito stampati su un adesivo che si trova nel telaio della portiera sul lato del conducente o nel manuale d'uso.

In alternativa è possibile calcolarla in autonomia utilizzando una tabella della pressione dei pneumatici. La pressione richiesta può variare in base al carico, ma è consigliabile restare al di sotto del limite di 0,3 bar.

In caso contrario, il centro del battistrada è più esposto a una maggiore usura rispetto alle parti laterali con conseguenze immediatamente avvertibili sul comfort di guida.

La pressione dei pneumatici è corretta quando il pneumatico rotola con l'intero battistrada a contatto con la strada. Ecco dunque l'importanza di controllare periodicamente anche il disegno del battistrada per assicurarsi che sia uniformemente consumato.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: