Lavare l'auto a mano al meglio, tutti i consigli più utili per lavaggio migliore

Altrettanto fondamentale è il processo di asciugatura dell'auto, meglio facendo scorrere l'acqua dall'alto verso il basso ovvero da sinistra verso destra.

Lavare l'auto a mano al meglio, tutti i

Consigli per lavare auto al meglio

In fin dei conti l'auto è per i suoi possessori una vera amica se non la propria amante e di conseguenza la cura prestata nel lavaggio non deve sorprendere. E lo è a tal punto che in tanti preferiscono non affidarsi a terze persone, ma a lucidare la propria vettura con le migliori tecniche personali. E in effetti spopolano i consigli più utili per lavaggio migliore.

Si va da quelli più semplice, come di equipaggiarsi con due secchi d'acqua, uno per il lavaggio e uno per il risciacquo, fino all'impiego di prodotti di qualità affiancati dagli strumenti corretti, come il guanto in microfibra o il panno in pelle sintetica per evitare che la carrozzeria possa essere graffiata. Le spugne catturano e trattengono lo sporco e usarla sull'auto non può che provocare lo spargimento. Con questo procedimento va insaponata per bene tutta la carrozzeria partendo dall'alto.

Consigli per lavare auto al meglio

Prima di passare al lavaggio è utile procedere con il prelavaggio con gli sgrassatori per elimina lo sporco più ostinato. La tecnica più efficace è l'uso del prodotto dal basso all'alto, lasciando che agisca qualche minuto prima del risciacquo. L'auto ringrazierà e lo farà ancora di più se dovesse essere ripetuta anche più di una volta. E senza dimenticare quelle accortezze indispensabili: svuotare e cambiare l'acqua nei secchi. La procedura è la seguente: dopo ogni passata immergere il guanto sporco nel secchio dell’acqua di risciacquo e girarlo per togliere la sporcizia e la polvere.

Dopodiché immergerlo nell'acqua saponata e ricominciare. Come dire, è fondamentale dedicare tutto il tempo necessario per raggiungere un buon risultato. E al contrario di quanto si possa immaginare, non è il caso di fare ricorso a detersivi molto aggressivi, come quello per piatti, perché può sverniciare l'auto. Il risciacquo deve essere effettuato con abbondante acqua, in modo da far defluire la schiuma dagli angoli più nascosti.

Dal punto di vista tecnico, è consigliabile immergere il panno nel secchio dell'acqua e passarlo dalla parte superiore verso il basso fino alla completa pulitura e sciacquando di continuo il panno o guanto utilizzato. Se questa è la procedura standard, la possibilità di usare il lancia schiuma, versare il detergente e l'acqua è più di un'alternativa.

Dal lavaggio all'asciugatura auto

Altrettanto fondamentale è il processo di asciugatura dell'auto, meglio facendo scorrere l'acqua dall'alto verso il basso ovvero da sinistra verso destra. In commercio è possibile trovare dei prodotti specifici che aiutano nell'operazione di asciugare rapidamente e senza aloni la carrozzeria e le superfici vetrate. Da non escludere il ricorso a un asciugatore elettrico per far sparire l'acqua residura nei vetri e fanali. La pelle sintetica da passare sulla superficie dell'auto è un altro step consigliato così come l'eliminazione dei residui con un panno in microfibra. Il passaggio della cera sulla carrozzeria non puòche valorizzerà il lavoro finale perché la rende lucida e la protegge dagli agenti esterni.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il