Alfa Romeo, Jeep, Maserati, Fiat, le novità dell'ultimo piano di Marchionne

Continua la strada della ristrutturazione Fiat con l'arrivo delle nuove generazioni di Fiat Panda e Fiat 500, le sole vetture con questo marchio.

Alfa Romeo, Jeep, Maserati, Fiat, le nov

Rivoluzione Alfa Romeo, Jeep, Maserati, Fiat


Il testamento lavorativo di Sergio Marchionne è stato il Piano industriale del primo giugno in cui l'ex amministratore delegato di Fca ha definito linee e strategie dei prossimi anni per i marchi Alfa Romeo, Jeep, Maserati e Fiat. E non sono mancate le novità perché in rampa di lancio c'è quella che può essere definita una vera e propria rivoluzione dolce. Non ci sarà alcun stravolgimento rispetto a quanto visto fino a questo momento, ma la prosecuzione di una strategia che non ha timore di rinunciare ad alcuni pezzi forti automobilistici e di lanciare un restyling su larga scala nell'ottica della valorizzazione delle particolarità dei mercati locali.

Rivoluzione Alfa Romeo, Jeep, Maserati, Fiat

Nel Piano industriale Fca presentato da Sergio Marchionne vengono allora fuori le strategie fino al 2022. Per quanto riguarda Alfa Romeo sono da mettere in conto due suv e due auto sportive che andranno ad affiancarsi ad Alfa Romeo Giulia e Stelvio Si comincia con un suv di segmento E, quindi si prosegue con la sportiva Alfa Romeo GTV, poi con il suv di segmento C ed infine con la super car Alfa Romeo 8C con un super motore di oltre 700 cavalli. Sono particolarmente vistose anche le novità in casa Jeep sia per la realizzazione del nuovo top di gamma Jeep Grand Wagoneer e sia per l'arrivo di una nuova entry level ovvero un suv dalle dimensioni di circa 4 metri da far produrre negli stabilimenti italiani.

Ecco poi le strategie dalle parti di Maserati che passeranno in prima battuta dalla produzione della sportiva Alfieri sia in versione Coupè e sia Cabrio. In seconda battuta ecco il Suv compatto che riprenderebbe molti dettagli dell'Alfa Romeo Stelvio. Continua infine la strada della ristrutturazione Fiat con l'arrivo delle nuove generazioni di Fiat Panda e Fiat 500, le sole vetture con questo marchio. Più esattamente, la nuova Fiat 500X è ormai pronta a debuttare sul mercato in versione rinnovata mentre la nuova Fiat 500 Giardiniera è invece la release station wagon destinata ad arricchire la gamma della auto, adesso presente con Fiat 500, Fiat 500L, Fiat 500X e Fiat 500C.

Il tutto mentre il destino delle auto si incrocia fatalmente con le altre questioni sul tappeto ovvero il futuro degli stabilimenti, l'ipotesi che l'Italia possa diventare un polo per la realizzazione solo di auto di lusso, le prospettive del diesel alla luce delle norme sempre più stringenti sulle emissioni in Italia e in Europa, l'elettrificazione che avanza anche se ancora troppo lentamente, le ibride plug-in che invece trovano maggior riscontro e le mild hybrid tra mille dubbi.