Audi, i nuovi modelli appena lanciati e in arrivo

Siccome il futuro passa dalle auto con sistemi di alimentazione alternativa, ecco l'Audi A8 mild hybrid con più di 40 sistemi di assistenza alla guida.

Audi, i nuovi modelli appena lanciati e

Audi, i nuovi modelli appena lanciati


Tempo di continue novità in casa Audi, a iniziare dalla presentazione della seconda generazione dell'Audi Q3. Tutto è un po' più evoluto: la lunghezza e la larghezza, il design e i muscoli, la tecnologia a bordo e i dispositivi elettronici di assistenza alla guida. Per il primo trimestre del 2019, il produttore tedesco ha già messo in conto la nuova Audi R8 2019 alimentata dal potente V10 aspirato con 570 o 620 CV. La configurazione di partenza cresce da 540 a 570 CV, mentre la coppia cresce di 10 Nm: da 540 a 550 Nm a 6.500 giri al minuto. In questo modo Audi R8 2019 scatta da 0 a 100 chilometri orari in 3,4 secondi nella versione Coupé e in 3,5 secondi in quella Spyder, raggiungendo rispettivamente una velocità massima di 324 e 322 chilometri orari.

Audi A3 Sportback 2019

I fari sono però puntati su Audi A3 Sportback 2019 ovvero la nuova generazione di una serie di gran successo e, diciamola pure, anche di moda. Il telaio di Audi A3 Sportback colpisce per il suo aspetto atletico: montando le sospensioni sportive opzionali la carrozzeria risulta ribassata di 15 millimetri, mentre con le sospensioni sportive S line il livello si abbassa di 25 millimetri. Il servosterzo elettromeccanico, sensibile ed efficiente nel suo funzionamento, è disponibile anche con il sistema di assistenza elettrica. Con i suoi 4.24 metri di lunghezza e 2.60 metri di interasse, Audi A3 Sportback è sicuramente più sportiva e scattante.

E i modelli ora lanciati

La stretta attualità in casa Audi non può che passare dalla Audi SQ2. E ci sono tutte le ragioni a fvore della versione sportiva del Suv compatto per catture l'attenzione, a iniziare dai 300 Cv con cui è stata equipaggiata per poi passare alla capacità di raggiungere 100 chilometri orari da fermo in 4,8 secondi, ai cerchi stile racing, all'assetto ribassato tramite radar fino ad arrivare ai più avanzati sistemi di aiuto alla guida. Ed è proprio sul versante delle nuove tecnologie che cerca di fare breccia tra le preferenze dei consumatori, come dimostrato dall'implementazione della navigazione MMI plus con i servizi Audi connect con cui navigare con Google Earth e Google Street View, o con la possibilità per tutti i tipi di smartphone di comunicare con il display MMI.

E siccome il futuro (o il presente?) passa dalle auto con sistemi di alimentazione alternativa, ecco l'Audi A8 mild hybrid con più di 40 sistemi di assistenza alla guida, la trazione con batteria agli ioni di litio che permette di procedere per inerzia a motore spento fino a 40 secondi con una velocità fra i 55 e i 160 chilometri orari. Il funzionamento dell'MHEV (Mild-Hybrid Electric Vehicle) è lo stesso che caratterizza altre auto equipaggiate con la stessa tecnologia: rete a 48 volt dove un trasformatore di tensione fornisce l'energia che serve alla rete di bordo a 12 volt. Il recupero avviene non solo in fase di frenata, ma anche in rilascio. Sul fronte riduzione del consumo, la casa automobilistica tedesca dichiara un dato più che soddisfacente: 0,7 litri ogni 100 chilometri.

Ultime Notizie