Audi Q2: perché conviene comprare o no. Pregi e difetti

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Audi Q2: perché conviene comprare o no.

Perché conviene comprare Audi Q2

A livello di misure le uniche variazioni apprezzabili di Audi Q2 sono i 17 mm che guadagna in lunghezza e che sono dovuti alla revisione dei paraurti.

Audi Q2 si è affermata nel mercato e si rinnova dentro e fuori per continuare ad attrarre quel profilo di cliente Audi più giovane della media. Linee più forti, attrezzature migliori e un livello di sicurezza rafforzato sono i biglietti da visita di questo Q2.

Quando la prima Audi Q2 è arrivata quattro anni fa è stato un punto di rottura per il marchio tedesco. Dopo il lancio dell'Audi A1, hanno deciso di entrare nel segmento delle utilitarie compatte, ma in questo caso chiaramente guardando dove il mercato tira di più ovvero verso i suv. Non ci resta allora che analizzare meglio:

  • Perché conviene comprare Audi Q2

  • Pregi e difetti Audi Q2

Perché conviene comprare Audi Q2

Audi si è messa al lavoro per dare una spinta a quello che oggi è il gradino di accesso all'interno della gamma delle alte carrozzerie Audi. Q2 ha introdotto innovazioni di design nel marchio, ora Audi lo restituisce incorporando gli ultimi cambiamenti nel linguaggio visivo.

La nuova Audi Q2 sembra notevolmente più aggressiva ma senza perdere i suoi modi da suv urbano. Nella parte anteriore sono rilasciati di serie nuovi fari con tecnologia Led per l'intera gamma e come optional sono disponibili i Matrix Led che fino a ora non potevano essere equipaggiati con la Q2.

La griglia anteriore singleframe è stata completamente ridisegnata ed è stata posta in una posizione più bassa per conferirle un aspetto più ruvido ed inoltre vengono aggiunte delle sottili prese d'aria sopra, sotto l'inizio del cofano.

Nella vista laterale difficilmente si notano cambiamenti oltre ai cerchi in lega fino a 18 pollici mentre al posteriore ci sono anche alcune modifiche come le luci a Led con effetto tridimensionale o il design del paraurti leggermente ridisegnato, diffusore compreso.

Audi Q2 si riconferma come un confortevole B-Suv, piacevole da guidare e ben insonorizzato. La vivibilità è buona con ampio spazio sulle spalle, luce disponibile quasi a tutta altezza in altezza media e un po' spoglio longitudinalmente. Nei sedili posteriori l'altezza disponibile è buona, quello che manca è lo spazio per le ginocchia.

Pregi e difetti Audi Q2

A livello di misure le variazioni evidenti di Audi Q2 sono i 17 mm che guadagna in lunghezza e che sono dovuti alla revisione dei paraurti. È lungo 4,21 metri, largo 1,79 e alto 1,56. Non cambia neanche il bagagliaio con 405 litri espandibili a 1.050 con i sedili posteriori abbattuti. Audi Q2 è simile in termini di estetica degli interni al resto della famiglia ma con la principale distinzione nei materiali che la compongono.

Sia la distribuzione che gli elementi principali sono esattamente gli stessi, con un abitacolo in cui i grandi cambiamenti si vedono appena. Sono modifiche tecnologiche e di connettività. Seduti al volante abbiamo un volante di medie dimensioni a tre razze.

Dietro c'è un cruscotto Audi virtual cockpit con uno schermo da 12,3 pollici che conferisce agli interni un aspetto molto sofisticato. Questo modulo racchiude tutte le informazioni con due modalità di visualizzazione e la possibilità di variare le informazioni. I materiali sono per lo più duri ad eccezione di alcuni rivestimenti delle portiere e la parte superiore del cruscotto.





Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: