Auto, +9,6% vendite aprile. Balzo del mercato

In questo contesto si segnalano le prestazioni commerciali di FCA che sono trainate dalla Jeep, le cui vendite sono aumentate in tutti i principali mercati europei.

Auto, +9,6% vendite aprile. Balzo del me

Auto, +9,6% vendite aprile


Non solo questo periodo si conferma tra i più fecondi sotto il punto di vista delle immatricolazioni di auto, ma rispetto allo scorso anno si registra una crescita. E anche piuttosto sostanziosa. Stando infatti agli ultimi dati diffusi da Acea, l'associazione dei costruttori europei, nel mese di aprile il mercato europeo delle auto ha fatto registrare un bel passo in avanti con 1.348.659 immatricolazioni.

Un numero che apparentemente significa ben poco, ma confrontato a quello dello stesso periodo dello scorso anno equivale a un bel +9,6%. E a conferma di come questo 2018 sia iniziato nel migliore dei modi, forse per via di una crisi economica che lentamente sta scivolando alle spalle, ecco che il totale dei primi quattro mesi del 2018 è stato pari a 5.631.331 unità, con un aumento del 2,6% sullo stesso periodo dell'anno scorso.

In questo contesto si segnalano le prestazioni commerciali di FCA che, stando a quanto dichiarato dal produttore, sono trainate dalla Jeep, le cui vendite sono aumentate nel mese di aprile in tutti i principali mercati europei. In Italia innanzitutto, ma anche Germania, Francia, Regno Unito e Spagna. E poi, Fiat 500 è la vettura più venduta del segmento A: 16.000 immatricolazioni ad aprile ovvero il 6,7% in più di un anno fa.

Ibrido sempre più richiesto

l fascino dei motori diesel riesce a sedurre sempre meno gli acquirenti di auto. Che si orientano in misura ormai decisa sui modelli ibridi. Quelli con la doppia alimentazione per intenderci. Questa inversione di tendenza viene confermata dalle cifre di mercato che parlano di un calo di quasi quattro punti percentuali nei primi 4 mesi dell’anno per le auto motorizzate diesel e un contestuale aumento vertiginoso delle vendite dei modelli ibridi: +53% ad aprile e +37,8 % in totale. Il boom delle ibride nelle intenzioni dei potenziali acquirenti si può spiegare anche grazie a un’offerta che oggi è certamente più ricca rispetto al recente passato ed è in costante aumento. A monopolizzare le vendite di ibride è, però, sempre Toyota, il primo costruttore ad avere industrializzato la doppia alimentazione, ma che oggi ha anche tolto dai listini italiani tutte le versioni diesel.

Nella speciale classifica dei modelli ibridi più gettonati ci sono importanti conferme e qualche sorprese. I più gettonati restano i modelli delle case automobilistiche che hanno investito sui modelli ibridi da più tempo. Toyota, in particolare il brand di lusso Lexus, recita di certo la parte del leone nel comparto ibrido e ibrido plug-in. I modelli già disponibili sul mercato, infatti, sono ben quindici di cui sette con il marchio Toyota. Tutta la gamma Lexus è, invece, ibrida. LaYaris che ha conquistato i giovani degli ultimi venti anni continua a riscuotere grandi apprezzamenti probabilmente perché consente di circolare liberamente anche centri chiusi al traffico. Per quanto riguarda, invece, Lexus, il suv compatto NX è il più gettonato. Per il comparto delle auto elettriche non si può non parlare del successo, restando nel campo delle prestazioni, che sta riscuotendo il nuovo modello della Nissan, ovvero la Leaf che però deve ancora esplodere per quel che riguarda le vendite. I trecento esemplari venduti nel mese di aprile, i poco più di mille invece dall’inizio dell’anno, infatti, non possono soddisfare la casa giapponese che punta in alto.

Tra le altre case automobilistiche alle prese con la sfida dell’ibrido Porsche ha rinunciato a consistenti quote di vendita soprattutto dei modelli Macan e Cayenne. La scelta anche per Porsche è di puntare sull’ibrido ed è così che dopo la Panamera ora anche Cayenne ha una nuova versione E- Hybrid cioè la ibrida plug-in. A provare a tener testa allo “squadrone” Toyota sono soprattutto i due marchi coreani di Hyundai e Kia coi loro modelli ibridi: rispettivamente la Ioniq e la Niro. Nella top ten delle vendite in Italia di ibride sono ben quattro i modelli Toyota e fra l’altro ai primi quattro posti, Yaris, C-HR, Rav4 e Auris, mentre la Lexus NX è l’unica auto premium in classifica, ma ci sono anche due Suzuki, la Ignis e la Swift che offrono l’elettrificazione “mild hybrid”, quella da 48 Volt che altri costruttori stanno adottando compresi molti case d’auto di target premium come Audi.