Auto a trazione integrale 2020 migliori. Prezzi, modelli e marche

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Auto a trazione integrale 2020 migliori.

Auto a trazione integrale 2020

Si tratta di una soluzione in grado di assicurare la potenza del motore alle quattro ruote ed è disponibile non solo nelle auto più grandi come i suv.

La trazione integrale in un'auto può rivelarsi la soluzioni giusta al momento giusto. Disporre di una trazione su tutte e quattro le ruote non è solo conveniente quando le strade diventano sdrucciolevoli, ma offre un grande vantaggio in termini di sicurezza. Non si tratta insomma di una sola questione di spinta.

Anche se poi, oltre a garantire praticità, la trazione integrale garantisce funzionalità fuoristrada da non sottovalutare. Si tratta di un sistema che invia potenza a tutte e quattro le ruote in modo equo e controllando la divisione della potenza erogata tra le ruote o gli assi.

Significa che ciascuna ruota gira alla stessa velocità di tutte le altre. La potenza fluisce dal motore attraverso la trasmissione in un dispositivo noto come scatola di trasferimento che la divide tra gli assi anteriore e posteriore.

Quali auto a trazione integrale 2020

Gli acquirenti di auto stanno abbandonando berline e minivan in favore di crossover e suv. Molti dei modelli in questo segmento di mercato in forte espansione sono dotati di trazione integrale. Si tratta di una soluzione in grado di assicurare la potenza del motore alle quattro ruote.

Ecco dunque che la trazione integrale soddisfa le esigenze della maggior parte degli automobilisti perché l'equa divisione della potenza è ottima per le manovre in situazioni difficili e di bassa trazione. Guidare un'auto a quattro ruote motrici su un terreno solido può rendere molto semplici azioni come girare in una strada stretta perché le ruote non sono più sincronizzate.

Il sistema è costantemente attivo e non necessita di attivazione o input dal guidatore per funzionare. Ecco allora le migliori auto a trazione integrale per il 2020 scelte per voi:

  • Dacia Duster, prezzo da 17.600 euro
  • Fiat Panda Cross, prezzo da 19.000 euro
  • Hyundai Kona, prezzo da 19.300 euro
  • Mazda CX-3, prezzo da 26.800 euro
  • Nissan Qashqai, prezzo da 22.400 euro
  • Opel Mokka X, prezzo da 26.200 euro
  • Suzuki Vitara, prezzo da 23.900 euro

Nuovi modelli auto a trazione integrale 2020 da comprare

Guai a sottovalutare Dacia Duster perché anche se siamo davanti al suv più economico presente sul mercato, riserva numerose sorprese. Non ci stiamo naturalmente riferendo agli allestimenti bensì alla presenza della trazione integrale con cui affrontare con maggiore sicurezza percorsi meno battuti, come un vero suv dovrebbe fare.

Non solo modelli di grandi dimensioni perché anche auto più piccole possono fruire di questa soluzione. Pensiamo ad esempio a Fiat Panda Cross, una delle tante declinazione dello storico veicolo. Anzi, proprio questo è forse il segreto del successo della Panda, in grado di attraversare il tempo e di rinnovarsi con abiti sempre diversi.

Anche Hyundai Kona è disponibile con trazione integrale e la scelta su quale versione preferire dipende in gran parte dalle esigenze di guida. La trazione integrale è la soluzione migliore se si prevede di utilizzare il veicolo fuoristrada e su terreni difficili.

Lo stesso ragionamento vale anche per Mazda CX-3. Nelle condizioni stradali invernali, ad esempio, gli automobilisti sanno di poter contare su un sistema di trazione integrale che risponde in maniera efficiente alle differenti condizioni.

Tra l'altro, come nel caso di Nissan Qashqai,i veicoli a trazione integrale hanno normalmente una più equilibrata distribuzione del peso e dunque un miglioramento di trazione e prestazioni.

Di modello in modello, anche Opel Mokka X propone la trazione integrale, utile per chi vive in una zona in cui l'inverno è tale per cui si avverte l'esigenza del beneficio di avere quattro ruote motrici.

Stessa cosa per Suzuki Vitara, ricordando in tutti i casi che la manutenzione e la gestione di questi sistemi possono diventare costose, ma garantire che funzionino come previsto è fondamentale per la sicurezza.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: