Auto aziendali 2020, le nuove offerte e modelli delle principali marche

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Auto aziendali 2020, le nuove offerte e

Auto aziendali 2020, modelli delle principali marche

Continuano a essere richieste le tradizionali berline, affidabili e ricche di fascino, e modelli intermedi che catturano l'attenzione per la ricca tecnologia presente a bordo.

Si rinnovano le auto aziendali nel 2020 e non potrebbe essere diversamente considerando che, pur tra mille difficoltà per un mercato che non riesce più a decollare, le case automobilistiche continuano a proporre modelli nuovi e performanti, sempre più connessi e facili da guidare.

Non solo, ma anche con motorizzazioni alternative alle tradizionali vetture a diesel e benzina così da contenere i consumi e ridurre l'impatto ambientale.

Insomma, tra Audi, Citroen, Dacia, DS, Fiat, Ford, Hyundai, Jeep, Kia, Lancia, Mahindra, Mitsubishi, Nissan, Opel, Peugeot, Renault, Seat, Skoda, Suzuki, Toyota, Volkswagen, il ventaglio delle possibilità è realmente molto ampio e alle singole aziende non resta che individuare la migliore offerta tra le tanti presenti sul mercato 2020.

Anche perché poi non esistono solo i modelli di grandi dimensioni tra suv e crossover, ma anche le tradizionali berline, sempre affidabili e ricche di fascino, e modelli intermedi che catturano l'attenzione per via della ricca tecnologia presente a bordo. Vediamo insieme

  • Nuove offerte auto aziendali 2020
  • Auto aziendali 2020, modelli delle principali marche

Nuove offerte auto aziendali 2020

Il mercato delle auto aziendali si presenta quindi in questo 2020 con molta ricchezza di scelta e con alcune interessanti offerte.

Basti pensare che questo è l'anno della nuova versione della storica Golf e della lancio della varianti ibride di Fiat 500 e Fiat Panda. Per ragioni diverse sono due certezze che si rinnovano e che catturano l'attenzione.

Golf 8 conserva lo stile per cui ha sempre avuto successo, ma in questa configurazione mette in mostra tantissima tecnologia a bordo dal display da 10,25 pollici e dall'assistente vocale e, dettaglio di primo piano, si presenta anche con alimentazioni ibrida e plug-in.

Fiat 500 e Fiat Panda nella configurazione ibrida mostra invece il lato ecologico e innovativo della casa automobilistica italiana.

A bordo c'è spazio per il motore 1.0 litri tre cilindri 70 CV con sistema elettrico Bsg (Belt integrated Starter Generator) da 3,6 kW con batteria al litio da 11 Ah. Entrambe contengono i consumi rispetto alla versione termica e abbattono le emissioni di anidride carbonica fino a farle scendere sotto ai 90 grammi per chilometri.

Auto aziendali 2020, modelli delle principali marche

Per chi è alla ricerca di suv e crossover, una prima interessante soluzione è rappresentata da Jeep Renegade, anch'essa in versione ibrida, a cui si aggiunge la più prestante Jeep Compass.

Ecco poi il ritorno di Ford Puma con design sportivo, tanto spazio a bordo e numerosi aiuti di assistenza alla guida nell'ambito di una propulsione anche mild hybrid a 48 Volt.

Per chi cerca un'auto alternativa ai marchi più noti (e più costosi), ecco Mazda CX-30 con tutto il suo carico di accessori tra autoradio, climatizzatore, cerchi lega, navigatore satellitare, fari Led, fendinebbia, sensori parcheggio, sensore luci, sensore pioggia, controllo automatico velocità.

E poi: controllo adattivo velocità, airbag laterali, airbag testa, airbag ginocchia, antifurto, frenata di emergenza, bluetooth, avviso cambio corsia, riconoscimento segnali stradali, monitoraggio angolo cieco, vetri elettrici posteriori, sedile guida regolabile in altezza, vetri elettrici anteriori, bracciolo sedili anteriori, retrovisori ripiegabili elettrici, retrovisori elettrici, indicatore temperatura esterna, riconoscimento pedone, radio Dab, head-up display.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: