Auto che si guidano da sole o quasi, ecco quelle già in vendita

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Auto che si guidano da sole o quasi, ecc

Auto senza conducente già sul mercato

In attesa del futuro ovvero della libera circolazione di vetture sulle strade, in tutta sicurezza e secondo gli standard del settore auto, esistono già auto in vendita.

Le prime avvisaglie della auto che si guidano da sole in corso e davanti agli occhi di tutti. Le cronache raccontano di continue prove su strada sia da parte di importanti produttori di auto e sia di multinazionale del mondo hi-tech. Perché in fin dei conti, i veicoli senza conducente sono un mix di tecnologie. In attesa del futuro ovvero della libera circolazione di vetture sulle strade, in tutta sicurezza e secondo gli standard del settore auto, esistono già auto in vendita ovvero acquistabili da tutti. Con la precisazione dell'esistenza di vari livelli di autonomia. Quello dell'Audi A8 è ad esempio di livello 3 e si tratta di uno dei primissimi esempi. Il produttore tedesco propone la guida senza conducente in ben precise condizioni di traffico. La chiave è rappresentata dalla tecnologia Piloted Driving: è in arrivo anche su altri modelli e di conseguenza questo rappresenta il primo passo di un lungo percorso.

Auto senza conducente già sul mercato

Sempre in terra tedesca, c'è anche Bmw che sta cercando di ritagliarsi uno spazio in questo mercato e lo sta facendo con la X5. Questa volta siamo davanti a un suv di nuova generazione che, al pari di Audi A8, mette in mostra il livello 3 di guida autonoma. In questo caso le auto possono guidare autonomamente ovvero senza che il guidatore le controlli, in situazioni ben definite, come le autostrade o le aree in cui il traffico è intenso. Il conducente al volante può così staccare gli occhi dalla strada. Occorre comunque fa presente che non tutte le leggi dei vari Paesi danno questa possibilità. A ogni modo, Bmw X5 è equipaggiato con il Driving Assistant Professional e il Parking Assistant Plus con Reversing Assistant e a una velocità inferiore a 35 chilometri orari va a caccia di uno spazio dove parcheggiare. Da sola, naturalmente.

Livello 3 anche per la Mercedes Classe E che introduce il cruise control adattativo per seguire l'andamento della strada, sorpassare le auto più lente inserendo l'indicatore di direzione, scongiurare collisioni ad alta velocità e - altra caratteristica distintiva delle auto a guida autonoma di livello 3 - comunicare con le altri veicoli con il protocollo Car to X. Dalla Germania in Svezia con la Volvo V60, capace di di riconoscere animali di grandi dimensioni e auto che provengono dal senso di marcia opposto. Il livello di guida autonoma è 2 ovvero è n grado di guidare in maniera semi-autonoma in ambiente ben precisi, come in autostrada o dove si verificano rallentamenti per il traffico. I sistemi di assistenza mantengono la vettura nella giusta corsia e alla corretta distanza di sicurezza dal veicolo che la precede. L'utilità è presto detta: il guidatore può temporaneamente riposare gambe e mani, ma senza distrarsi.

Ecco infine i modelli premium di Ford Focus con guida autonoma di livello 2. A bordo fanno bella mostra di sé cruise control adattivo con ripartenza e mantenimento della carreggiata, fari intelligenti Adaptive Front Light System con regolazione in base ai segnali stradali ed Evasive Steering Assist che evita le collisioni.

Per quanto riguarda le attese sono davvero tante, in modo particolare, ad esempio, per il Gruppo Fca che ha annunciato che lancerà nuovi modelli innovativi sia green che a livello tecnlogico (automatzione comresa) e che ora avrebbe ricevuto per Alfa Romeo ma anche per gli altri marchi già nuovi finanziamenti con la cessione di Magneti Marelli

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: