Auto compatte ibride 2019-2020 in vendita. Modelli, marche e prezzi

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Auto compatte ibride 2019-2020 in vendit

Nuovi modelli auto compatte ibride da comprare

Notevoli progressi in termini di prestazioni e stile da parte dei principali costruttori nella realizzazione delle nuove auto compatte ibride.

Siamo pronti a scommettere che vedremo su strada sempre più auto compatte con alimentazione ibrida, già dal 2020. La combinazione è di quelle considerate vincente dagli italiani perché da una parte abbiamo quelle auto che, al di là dello stretto segmento di mercato, hanno storicamente intercettato le preferenze degli automobilisti.

E dall'altra l'alimentazione ibrida sta trovando sempre più spazio, anche per via della legislazione, sia a livello nazionale e sia europeo, che impongono al parco circolante di produrre meno emissioni. In qualche modo possiamo dire che la rivoluzione della mobilità è già iniziata e le auto compatte ibride 2019-2020 ne sono una chiara espressione.

Quali auto compatte ibride 2019-2020

Stiamo assistendo a notevoli progressi in termini di prestazioni e stile da parte dei principali costruttori nella realizzazione delle nuove auto compatte ibride.

Si tratta di un chiaro segnale della direzione presa dal mercato e tutti i migliori modelli propongono funzionalità e tecnologia di sicuro interesse e impensabili fino a pochi anni fa. Andando allora alla ricerca dei modelli di auto compatte ibride 2019-2020, il ventaglio delle scelte si compone anche di

  • Audi A3 Sportback da 38.300 euro
  • Bmw Serie 2 Active Tourer da 38.300 euro
  • Ford Puma da 23.200 euro
  • Hyundai Ioniq da 29.300 euro
  • Mazda3 da 23.200 euro
  • Renault Clio
  • Volkswagen Golf da 40.600 euro

Nuovi modelli auto compatte ibride da comprare

Elemento centrale del sistema di propulsione di Audi A3 Sportback e-tron è il motore a benzina montato trasversalmente ovvero l'unità turbo benzina a quattro cilindri da 1,4 litri da 148 CV. Utilizza un basamento in alluminio, ha un peso di 100 kg, ma non è abbastanza compatto da consentire il montaggio dei componenti del gruppo propulsore elettrico senza regolazione.

La variante Active Tourer di Bmw Serie 2 è rigorosamente a cinque posti. Sono disponibili una gamma di motori a benzina e diesel a tre e quattro cilindri, ma soprattutto è disponibile un efficiente modello ibrido plug-in. C'è anche la possibilità della trazione integrale e tra i punti di distinzione non può che esserci la facilità di guida nel contesto di una esperienza confortevole.

La potenza di Ford Puma arriva da due diverse versioni di un motore turbo a tre cilindri da 1,0 litri con un sistema ibrido da 48 volt. È disponibile con 123 o 153 CV ed è abbinato solo a un cambio manuale a sei marce e alla trazione anteriore. Sono disponibili un tetto apribile panoramico, la ricarica del telefono wireless, un sistema audio B&O, un gruppo di indicatori digitali da 12,3 pollici e un hotspot Wi-Fi.

Il modello ibrido di Hyundai Ioniq è dotato di un nuovo quattro cilindri da 1,6 litri da 104 CV accoppiato con un motore elettrico da 43 CV che invia potenza attraverso un cambio automatico a doppia frizione a sei marce. L'interno porta questa compatta a quattro porte ecologica è realizzato anche con materiali riciclati ed ecologici.

Mazda3 ha uno stile riconoscibile e seducente, sia all'interno e sia all'esterno. Sofisticata e raffinata, molti dei materiali e dei controlli interni hanno un'atmosfera premium. Già la versione d'entrata di questo modello disponibile anche con alimentazione ibrida è dotata di un discreto livello di funzionalità standard oltre a una suite completa di funzionalità di sicurezza avanzate.

Ci sarà anche una variante ibrida della nuova generazione di Renault Clio. Il passaggio alla tecnologia ibrida è parte del piano Drive the Future del marchio che mira a mettere in vendita 12 modelli elettrificati entro tre anni. Il piano fa riferimento anche all'introduzione della tecnologia autonoma nei prossimi modelli ovvero ai nuovi sistemi di assistenza alla guida.

La nuovissima Volkswagen Golf di ottava generazione è digitalizzata, collegata in rete, predittiva, gestita in modo intuitivo ed elettrificata e con cinque versioni ibride dal mild hybrid al plug-in. Entrambe le versioni Golf con azionamento eHybrid verranno lanciate con una nuova batteria agli ioni di litio da 13 kWh a bordo, consentendo una gamma completamente elettrica di circa 60 chilometri.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: