Auto elettrica al prezzo più basso di tutte di elevata qualità a 9mila euro.

Intenzioni allora chiarissime per Renault con l'auto di derivazione dalla concept K-ZE Concept. A bordo c'è spazio per un equipaggiamento di serie di primo livello.

Auto elettrica al prezzo più basso di tu

Renault K-ZE Concept, il suv low cost d

Il problema delle auto elettriche è il prezzo? Non per Renault, pronta a lanciare sul mercato una low cost da 9.000 euro. La casa automobilistica francese lancia ufficialmente la sfida agli altri produttori e ai consumatori. Anche perché il modello proposto è proprio un suv ovvero il tipo di veicolo più ricercato del momento. Tuttavia Renault ha deciso di procedere per gradi ovvero non di evitare una promozione in grande stile nella convinzione che la sensibilità all'elettrificazione delle auto non è la stessa ovunque. Ecco dunque che Renault K-ZE Concept farà la sua comparsa inizialmente sul mercato cinese e solo in seguito in quello europeo, incluso l'italiano. Ma con i 250 chilometri di autonomia e la possibilità di ricaricare il suv come un cellulare a una normale presa di corrente sono elementi - scommette il produttore transalpino - in grado di fare breccia tra le preferenze dei consumatori.

Renault K-ZE Concept, il suv low cost da 9.000 euro

Intenzioni allora chiarissime per Renault con l'auto di derivazione dalla concept K-ZE Concept. A bordo c'è spazio per un equipaggiamento di serie che passa anche da un display centrale con navigatore e infotainment, dai sensori di parcheggio posteriore, dalla telecamera per la retromarcia. A caratterizzarlo è poi il doppio sistema di ricarica: con le tradizionali colonnine, ma anche con le prese di corrente, quasi come se fosse un cellulare a cui ridare energia nel corso della notte. C'è poi un altro motivo per cui è stata scelta la Cina come primo mercato. Proprio qui i suv prenderà forma grazie a e-GT New Energy Automotive Co, joint venture tra Dongfeng Motor Group e Nissan per lo sviluppo e la produzioni di vetture elettriche e competitive per il mercato cinese.

Una precisazione è comune necessaria: il prezzo finale in Europa sarà il doppio di quello cinese. Tuttavia continuerà a rappresentare l'auto elettrica più economica del mercato.

Lanciato il progetto Advanced Battery storage

Come argomentato da Carlos Ghosn, presidente direttore generale del Gruppo Renault, la casa automobilistica francese si è mossa con largo anticipo sull'elettrificazione dei veicoli. Il nuovo modello, Renault K-ZE, accessibile, urbano e con uno stile da suv, rappresenta così la sintesi di quanto il produttore può adesso offrire. L'esperienza nei veicoli a prezzi accessibili e la strategie di costituire solide partnership dovrebbero fare il resto per conquistare posizioni sul mercato. D'altronde Renault ha già esperienza sul campo, come dimostrato con la Twizy.

Non è allora un caso che il gruppo Renault abbia ufficialmente lanciato il progetto Advanced Battery storage, dispositivo di stoccaggio stazionario di energia che si avvale di sole batterie di veicoli elettrici, sia nuove sia di seconda vita, raccolte in container. Stando a quanto comunicato, i primi impianti saranno installati il prossimo anno in tre siti in Francia e Germania ovvero negli stabilimenti Renault di Douai e Cléon e in un'ex centrale a carbone della Renania Settentrionale- Vestfalia.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il