Auto ibride 2019, quando conviene. Nuovi vantaggi, almeno tre si aggiungono

Ci sono varie ragioni per credere che la soluzione dei motori ibridi possa trovare uno spazio sempre maggiore anche nel mercato delle auto in Italia nel prossimo anno, il 2019.

Auto ibride 2019, quando conviene. Nuovi

Auto ibride, quando conviene comprare

Sempre più auto ibride. I numeri rivelano come la crescita di questo segmento di mercato, anche se non dirompente, sia piuttosto evidente anche in Italia. In fin dei conti si tratta di una soluzione intermedia tra le vetture alimentate tradizionalmente ovvero quelle con motore termico e benzina o a diesel e quelle completamente elettriche. Dal punto di vista tecnico, la soluzione mild hybrid non consente il funzionamento in sola modalità elettrica, ma garantisce l'assistenza del motore elettrico a quello termico. Da fermo, i due motori si spengono in automatico sia per risparmiare carburante e dunque costi e sia per ridurre le emissioni di gas di scarico. Significa che l'esperienza i guida non viene affatto stravolta e anche il guidatore più tradizionale può avvicinarsi senza spavento a questo tipo di soluzione. E a partire dal prossimo anno, nel 2019, oltre i classici vantaggi nel comprare un auto ibrida se ne aggiungeranno altre, almeno tre.

Primo motivo per cui conviene acquistare auto ibride: gli incentivi

Al di là delle intenzioni di questo esecutivo di proporre una nuova stagione di incentivi statali all'acquisto con sconti fino a 6.000 euro per l'acquisto di auto a basse emissioni, in realtà esistono da tempo interessanti agevolazioni. A proporre sono le singole regioni, come l'Emilia Romagna (contributi economici, accesso Ztl, agevolazioni alla circolazione, sosta agevolata), la Lombardia (sconto di 90 euro per la rottamazione ed esenzione per 3 anni del versamento dell'imposta di possesso), le province di Trento e Bolzano (2.000 euro per fare propria una ibrida plug-in) o il Friuli Venezia Giulia (incentivo per l'acquisto di auto ecologiche con la concessione di un contributo fino a 5.000 euro). I dettagli per gli incentivi in ogni singola regione li abbiamo visti in un articolo dedicato

Secondo motivo: bollo auto cancellato o ridotto

Non sfugge come tra gli incentivi per l'acquisto di auto ibride non ci siano solo contributi economici, ma anche vantaggi accessori come la cancellazione totale o parziale del bollo auto per il 2019 per un periodo di tempo variabile. In Italia, anche per effetto della carenza di campagne pubblicitarie o informative, l'ibrido è ancora poco conosciuto, non solo presso i cittadini, ma anche nella generalità del tessuto produttivo. Le principali esperienze estere di riferimento sullo sviluppo della mobilità alternativa mostrano come un'azione integrata e coordinata di sensibilizzazione e informazione possa essere una condizione integrante per favorire l'adozione, sostenendone la domanda e per creare consapevolezza delle opportunità industriali collegate. E non si possono dimenticare anche le rc auto, le assicurazioni per le auto, che potrebbero avere lo stesso meccanismo a paritre dal 2019 degli incentivi nazionali finora, pensati con bonus alus per chi acquista auto che inquinano meno.

Terzo motivo: in arrivo nuovi modelli

Gli investimenti delle case automobilistiche lasciano ben sperare e sono attesi sul mercato modelli sempre più competitivi ed efficienti per dare al consumatore una più ampia scelta di opzioni. Le novità passano adesso dalla realizzazione delle varianti mild hybrid ovvero di una soluzione intermedia rispetto al full hybrid. L'obiettivo raggiunto dai costruttori è allora triplice: contribuire alla diffusione su larga scala delle energie rinnovabili, migliorare l'efficienza energetica, ridurre i gas nocivi per la salute e quelli responsabili del cambiamento climatico, anidride carbonica su tutti. Esempi di Mild Hybrid possono essere la Fiat Panda Mild Hybrid o la Fiat 500 Mild Hybrid, ma tutte le case automobilistiche stanno pensando e passando a forme di ibrido totali o simili.
E poi ci sono i classici vantaggi e svantaggi delle auto ibride, da non sottovalutare e da conoscere al meglio.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: