Auto nuova, pagare meno con incentivi nazionali, regionali e sconti, promozioni singole marche auto

Ci sono quindi le singole case automobilistiche ad andare al di lÓ degli incentivi, propendo tanti modelli in offerta e con interessanti sconti.

Auto nuova, pagare meno con incentivi na

In arrivo prezzi pi¨ bassi

Il prossimo è destinato a essere un anno di novità sul fronte auto perché il mercato vive una fase di difficoltà e l'esecutivo prova a dare una scossa di vivacità con l'introduzione di incentivi all'acquisto di veicoli a bassa emissione. Restano da definire molti dettagli, ma la volontà di base è di prevedere fino a 6.000 euro di sconti per auto nuova purché sia poco inquinante. E si tratta di agevolazione che finiscono per affiancarsi a quelle da tempo in vigore a livello locale. Le regioni Lombardia, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia sono ad esempio quelle che hanno mostrato più attivismo in questi ultimi 12 mesi, al pari delle province autonome di Trento e Bolzano. E a chiudere il cerchio delle offerte ci sono le promozioni allestite in autonomia sia da parte dei brand e sia dai singolo concessionari privati.

In arrivo prezzi più bassi per le auto nuove

La misura degli incentivi statali per il 2019 a livello nazionale si lega con quella del possibile aumento delle imposte per i modelli con più alte emissioni. Entrando nel dettaglio delle singole vetture, se l'impianto di sconti proposti per il 2019 e per i tre anni successivi dovesse essere confermato, sono da mettere in conto prezzi più bassi per Bmw i3, Hyundai Ioniq 1.6 plug in ibrid e Toyota Iaris Ibrid 1.5 5 porte. Il costo finale finisce per essere più vantaggioso da 1.500 e 6.000 euro. All'opposto, costi più alti per Toyota Yaris 1.5 5P Active, Renault Clio 5P Life, Citroën C3 Puretech 110 EAT Feel, Fiat Panda berlina 1.2 Pop, Lancia Y Elefantino Blu, Volkswagen Touran 1.5 TSI, Fiat 500 X 1.2 Urban, Volkswagen Golf GTI, Suzuki Jimny 1.5, Fiat 500 L 1.4 Urban, Opel Zafira 1.6 Advance 136 CV, Toyota Land Cruiser 2.8 3P, Porsche 911 Carrera, Range Rover Sport 2.0 Si4 SE, Ferrari 488 GTB. Il prezzo finale delle auto finirebbe per essere più elevato da un minimo di 150 a 3.000 euro.

Si tratta di incentivi che si associano appunto a quelli proposti dalle regioni, come la Lombardia che mette sul piatto sconti e agevolazioni varie per la rottamazione delle auto ad alte emissioni. Contributi fino a 5.000 euro per il Friuli Venezia Giulia per la rottamazione di veicoli inquintanti e la contestuale sostituzione con un mezzo ecologico. Incentivi per favorire la scelta di auto ad alimentazione elettrica per la Regione Emilia Romagna.

Auto nuove più convenienti ed economiche

Ci sono quindi le singole case automobilistiche ad andare al di là degli incentivi, propendo tanti modelli in offerta, come Peugeot con la sua 208, adesso disponibile a 13.500 euro rispetto ai 18.180 euro di listino. Oppure Nissan con il Qashqai: nel caso di permuta o rottamazione, il prezzo si abbassa a 18.900 rispetto agli iniziali 25.830 euro. Per Honda Civic bastano 18.500 euro nel caso di adesione alle proposte di finanziamento ovvero a un anticipo di 4.300 euro e 47 rate mensili da 199 euro e maxirata finale da 7.400 euro. E ancora, Audi A3 Sportback 1.6 TDI 116cv è adesso in vendita con una riduzione di costo di 2.700 euro rispetto a quello di partenza di 25.455 euro per il modello base. E ce ne sono diversi altri di socnti per Audi. Sconti e agevolazioni anche per Ford la casa automobilistica statunitense. I modelli coinvolti sono Ford Ka+, Ford Ecosport, Ford Tourneo Courier, Ford Focus, Ford C-Max, Ford Tourneo Connect, Ford Kuga. Da non dimenticare neppure gli sconti per Fiat con la rottamazione

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: