Auto usate contachilometri manomesso. Come scoprire i Km reali percorsi con una applicazione

Diogene promette di essere a prova di truffa perché le informazioni sfruttate per fornire il risultato non sono ricavate solo dal contachilometri.

Auto usate contachilometri manomesso. Co

Quanti chilometri ha davvero percorso un'auto

Sono due i punti di forza di questo strumento che permette di sapere quanti chilometri ha davvero percorso un'auto usata. Innanzitutto la comodità perché si tratta di un'app facilmente utilizzabile. In seconda battuta l'ampio numero di modelli di auto che può essere ispezionato, tenendo conto della compatibilità con Abarth, Alfa Romeo, Bmw, Fiat, Peugeot, Citroen, DS, Opel, Jeep, Lancia, Mercedes-Benz, Mini, Opel, Renault, Seat, Skoda, Smart, Toyota e Volkswagen. Insomma, sono poche le auto non "supportate" da questa applicazione sviuppata dagli svizzeri di Fgm Tech e distribuito in Italia da Evolvea.

Il software si chiama Diogene e l'obiettivo è ben chiaro: capire quanti chilometri ha percorso un'auto e stroncare le truffe nelle compravendite.

L'app per sapere quanti chilometri ha davvero percorso un'auto

Diogene promette di essere a prova di truffa e di manomissione perché le informazioni sfruttate per fornire il risultato non sono ricavate solo dal contachilometri. Come spiegato dagli sviluppatori, FGM Tech è nata con lo scopo di mettere a disposizione tool ad alto valore aggiunto per la certificazione delle auto. Da questo progetto ha preso forma l'applicazione per la verifica della congruità chilometrica.

Lo strumento si rivelerebbe prezioso sia nel caso di acquisto di un'auto fra privati e sia per società di noleggio e compagnie assicurative. E si rivelerebbe strategico anche per incrementare il business dei concessionari potendo offrire il servizio di certificazione dei chilometri davvero percorsi. A chiudere il cerchio, verrebbe utilizzato anche da società noleggio a lungo termine e case costruttrici.

Come funziona il software per scoprire il contachilometri manomesso

Che il problema dei contachilometri manomessi è molto diffuso, basti pensare che in Europa questa truffa coinvolge il 40% delle auto usate immesse nel mercato per un impatto economico maggiore di 9,5 miliardi di euro all'anno. Nella sostanza Diogene è un kit composto da un palmare a una chiave Obd da collegare chiavetta alla presa diagnostica dell'auto. A quel punto il tool passa al setaccio le centraline e trasmette i dati al palmare.

Bastano 15 minuti per avere tra le mani il report con i chilometri davvero percorsi dall'auto e verificare la corrispondenza con quanto mostrato dal contachilometri. E se fino a questo momento la compatibilità è già piuttosto ampia - Abarth, Alfa Romeo, Bmw, Fiat, Peugeot, Citroen, DS, Opel, Jeep, Lancia, Mercedes-Benz, Mini, Opel, Renault, Seat, Skoda, Smart, Toyota e Volkswagen - la software house promette la totale copertura del parco circolante nell'arco di un anno.

Oltre all'acquisto di tutto il kit (utile soprattutto a società di noleggio e compagnie assicurative, società noleggio a lungo termine e case costruttrici), Evolvea offre comunque la possibilità di utilizzare questo strumento per scoprire i chilometri reali percorsi con una applicazione senza errori anche una sola volta al prezzo di 99 euro, Iva esclusa. Il prezzo di tutto il kit, in cui sono inclusi aggiornamenti per un anno, è invece di 600 euro.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Ti è piaciuto questo articolo? star

Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il