Berline rialzate, la nuova tendenza alternativa ai Suv prende sempre pił piede

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Berline rialzate, la nuova tendenza alte

Sempre pił berline rialzate simili ai suv

Sempre pił marchi, sia generalisti e sia di fascia alta, stanno investendo nelle berline rialzate sempre pił simili nell'aspetto ai suv.

Leggermente rialzate e arricchite con accessori specifici, sempre più berline hanno modelli nelle loro gamme che le fanno sembrare suv. Il loro successo è innegabile nonostante un leggero calo negli ultimi anni per via della congiuntura internazionale.

I suv hanno visto la loro popolarità aumentare per più di 7-8 anni e tutti i produttori ora offrono modelli compatti o più piccoli per soddisfare questa domanda. Ma allo stesso tempo, molti di loro hanno adattato le loro berline per renderle più avventurose e cercare di catturare i clienti che tendevano ad abbandonare queste auto tradizionali per i suv. Approfondiamo questa tendenza nell'articolo e più esattamente vediamo meglio:

  • Sempre più berline rialzate simili ai suv

  • Anche marchi premium puntano sulle berline rialzate

Sempre più berline rialzate simili ai suv

La nuova tendenza delle berline rialzate simili ai suv è stata inaugurata da Audi con la sua station wagon A6 Allroad quasi 20 anni fa e ripresa da Volvo già 10 anni fa con la sua station wagon XC70. Si caratterizzano per altezza da terra rialzata, passaruota e paraurti rinforzati per offrire un aspetto avventuroso. Se questi modelli sono ormai scomparsi, questi marchi persistono in questa personalizzazione e molti altri si stanno aggiungendo

Ford non ha un modello specifico che le dà diritto alla declinazione di berlina rialzata pseudo suv, ma tre. La city car Ka+, ribattezzata Active: si tratta dell'auto meno costosa del produttore statunitense si offre quindi 23 mm in più di altezza, una griglia specifica e un copriruota nero. Quindi c'è la Fiesta e poi la compatta Focus, la cui nuova versione è stata da poco lanciata sul mercato.

Il gruppo Volkswagen sta seguendo in pieno questo scia. Così appariva la Skoda Octavia Scout, sempre sulla versione station wagon di questa compatta. Dalle parti di Seat, è stata la Leon ad aver diritto a questo restyling, ribattezzata per l'occasione Xperience. E alla Volkswagen, la Golf aveva diritto, fino a tempi recenti, a questa modifica denominata 4Motion, poiché - come le altre berline rialzate del marchio - può contare sulla trazione integrale.

E che dire della Dacia Sandero Stepway, un po' più alta del modello base? Anche il monovolume Lodgy della stessa marca da quest'anno ha diritto a questo trattamento Stepway, per rilanciare un modello che ha perso appeal, come tutte le monovolume.

Anche marchi premium puntano sulle berline rialzate

Se Ford e Volkswagen sono produttori generalisti, anche i marchi di fascia alta stanno investendo in questo miglioramento dei loro modelli. A parte Audi con la sua allroad e Volvo, che ha ancora una grande station wagon V90 Cross country, Mercedes è entrata nella mischia con una versione orientata ai suv della sua Classe A ribattezzata GLA.

Anche la giapponese Infiniti ha ampliato la sua compatta Q30 per ribattezzarla QX30. La trasformazione è simile a quella della Mercedes, poiché entrambe le vetture sono progettate sulla stessa piattaforma e hanno molti elementi in comune.