Certificato auto di proprietà cosa fare in caso furto o se si perde

Cosa fare per rinnovare il certificato auto di proprietà in caso di furto o smarrimento: regole da seguire e costi previsti

Certificato auto di proprietà cosa fare

Certificato auto proprietà furto smarrimento regole


E' un documento in possesso di tutti i proprietari di veicoli depositato presso il Pra, Pubblico Registro Automobilistico ma che non è obbligatorio da presentare in casi di controlli con le regole attuali del 2019-2020: stiamo parlando del certificato auto di proprietà, documento che attesta la proprietà dell’auto e che riporta iscrizioni e annotazioni relative all’autoveicolo, motoveicolo o rimorchio, seguendo le norme dettate dal Codice Civile. Dal 2015 il certificato auto di proprietà in formato cartaceo è stato sostituito dal documento in formato digitale ma per tutte le auto acquistate prima di tale data i proprietari conservano il documento in vecchio formato cartaceo. Cosa si deve fare nei casi in cui il certificato auto di proprietà venga rubato o smarrito?

Certificato auto di proprietà: cosa fare in caso di furto e smarrimento

E’ possibile che il certificato auto di proprietà si possa smarrire o possa essere rubato. In tal caso, il primo passo da compiere è quello di sporgere denuncia di furto o smarrimento presso un comando di Polizia o Carabinieri. La denuncia non deve obbligatoriamente essere fatta dal proprietario del veicolo, ma può essere fatta anche da un soggetto diverso dall’intestatario. Indipendentemente da chi presenta la denuncia, quest’ultima deve riportare tutte le generalità del proprietario.

Una volta fatta la denuncia, si può richiede il duplicato del certificato auto di proprietà digitale. La richiesta deve essere corredata di effettuata denuncia alle autorità competenti e fotocopia documento d’identità valido e il modulo da compilare per chiedere il duplicato del certificato auto di proprietà è il modello NP3C in copia doppia originale che si può richiedere presso gli uffici Aci o la Motorizzazione civile e deve essere compilato e firmato dall’intestatario del veicolo o da soggetto in possesso di delega. In caso di eredità del veicolo, poi, spetta agli eredi presentare la richiesta di duplicato allegando la documentazione che attesta la loro posizione.

Certificato auto di proprietà: costi rinnovo

Il costo per la richiesta del duplicato del certificato di proprietà auto in caso di furto o smarrimento è di 13,50 euro. Rivolgendosi direttamente al PRA, i costi sono di 13,50 euro per emolumenti ACI, cui aggiungere 48 euro per l’imposta di bollo se la richiesta avviene per deterioramento dell’originale. Rivolgendosi, invece, ad agenzie di pratiche auto o un ufficio Aci, ai 13,50 euro bisogna sommare ulteriori costi dovuti per il servizio di intermediazione.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: