Comprare auto Diesel nel 2019 conviene ancora oggi. I motivi, nonostante blocchi del 2020

La motivazione del maggior inquinamento provocato dalle auto diesel sta in piedi solo fino a un certo punto. Uno dei problemi principali è la ricostruzione della fiducia.

Comprare auto Diesel nel 2019 conviene a

Comprare auto diesel, sì o no?


Il destino sembra segnato perché stando alle valutazione gli analisti, i motori a gasolio sono destinati a sparire dalla circolazione, anche per via di norme anti-inquinamento sempre più stringenti. Ma prima che questo scenario si concretizzi, occorre capire se adesso conviene ancora comprare diesel. Anche perché poi occorre precisare tutte le differenze del caso. Esistono tanti tipi di motori a diesel e le ultime soluzioni proposte dai costruttori sono certamente molte diverse dai propulsori termici di qualche anni fa. Sono cioè molto meno inquinanti. Non è un caso che l'ira dei sindaci è indirizzata nei confronti dei motori da Euro 1 a Euro 4 mentre i motori Euro 6 (ma anche in questo caso occorre fare le dovute distinzioni perché ne esistono di tre tipi) possono di fatto circolare con più libertà anche nei giorni più difficili del blocco del traffico. Cerchiamo, dunque, di capire se conviene comprare un'auto diesel ancora oggi, nonostante gli incentivi 2019 per auto ibride, gpl, metano in arrivo sia nazionali ( ecobonus) che regionali e la nuova rottamazione auto 2019 legate ad essa.

Comprare auto diesel, sì o no?

La motivazione del maggior inquinamento provocato dalle auto diesel sta dunque in piedi solo fino a un certo punto. Uno dei problemi principali è piuttosto la ricostruzione della fiducia in seguito ai recenti scandali che hanno travolto alcune della marche automobilistiche più famose e più vendute in Italia e in Europa. Aver truccato le emissioni reali per superare i controlli ha messo in discussione in prima battuta il rapporto con gli automobilisti e i consumatori prima ancora che con le istituzioni europee. Lo sanno bene gli stessi costruttori che stanno gradualmente indirizzando la produzione verso forme di alimentazioni alternative. In maniera graduale, appunto, perché in molti hanno effettuato cospicui investimenti nello sviluppo del diesel pulito da non potersi permettere il totale abbandono.

Resta quindi da capire se la storica convenienza del diesel rispetto alla benzina è un fatto reale oppure un ricordo del passato. Ebbene, il prezzo del rifornimento di gasolio continua a essere costantemente inferiore a quello della benzina, anche se la forbice si è ridotta rispetto a una decina di anni fa. E allo stesso tempo, i consumi delle auto a diesel sono più bassi di quelli delle auto a benzina di pari cilindrata. Facile dunque arrivare alla conclusione: il diesel si rivela una soluzione conveniente per chi è alle prese con tanti chilometri dei percorrere perché i consumi sono inferiori. Di contro occorro sacrificare prestazioni (a parità di cilindrata) e mettere in conto sia maggiori costi di gestione e sia un livello di emissioni comunque più alto rispetto alle vetture spinte a benzina. E poi, la riduzione della cilindrata dei motori turbocompressi significa un risparmio sui premi assicurativi. Ococrre, dunque, conoscere quali auto diesel si potranno comprare nel 2019 e potranno durare e circolare più a lungo nonostante i divieti e quali blocchi di circolazione ci saranno.e sono previsti nei prossimi anni

Conviene compare auto diesel 2019?

Conviene dunque compare un'auto diesel nel 2019? La risposta va cercata in due indicatori personali: il numero di chilometri da percorrere nell'arco di un anno e le previsioni di possesso. Per chi viaggia poco e intende tenere l'auto per un massimo di circa 5 anni, il diesel non appare la soluzione migliore. Diverso è il caso per chi percorre molti chilometri e si affeziona al veicolo perché la maggiore spesa iniziale verrebbe ammortizzata dall'allungamento della vita dell'auto.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: