Comprare auto ora nel 2019 o conviene attendere il 2020

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Comprare auto ora nel 2019 o conviene at

Meglio comprare auto nel 2019?

Il 2020 è un anno di grandi novità e di nuove offerte sulle auto di recente produzione. Conviene quindi aspettare o approfittare delle proposte del 2019?

Come da tradizione arriva quel periodo dell'anno in cui ci si pone la fatidica domanda: meglio comprare subito un'auto nuova o attendere il prossimo anno?

Questo ultimo scorcio del 2019 è infatti strategico per cercare di approfittare degli sconti e delle offerte proposti dalle varie case automobilistiche.

Ma allo stesso tempo il 2020 è un anno di grandi novità e di nuove offerte sulle auto di recente produzione, insieme a una rinnovata raffica di incentivi nazionali e regionali. Insomma, la risposta se sia meglio comprare auto ora nel 2019 o attendere il 2020 non è affatto scontata e deve tenere conto sia delle esigenze e dei desideri personali che possono spingere all'acquisto immediato di un'auto nuova.

Ma anche di alcune condizioni oggettive che spingono a rinviare l'appuntamento nel 2020.

Meglio comprare auto nel 2019? Cosa conviene?

Scegliere di comprare un'auto nel 2019 si rivela un'opzione consigliata per due motivi e sono entrambi di carattere economico. In prima battuta le case automobilistiche (molte tra le varie Audi, Citroen, Dacia, DS, Fiat, Ford, Hyundai, Jeep, Kia, Lancia, Mahindra, Mitsubishi, Nissan, Opel, Peugeot, Renault, Seat, Skoda, Suzuki, Toyota, Volkswagen) tendono a proporre sconti più interessanti.

Per cercare di raggiungere i target annuali di vendita, spesso e volentieri intensificano le promozioni e rendono più convenienti le proposte di acquisto.

In seconda battuta, fino al 31 dicembre sono in vigore gli incentivi auto che consentono di portare a casa un'auto ecologica (elettrica o ibrida) dal prezzo di listino massimo fino a 50.000 euro (Iva esclusa) con uno sconto fino a 6.000 euro.

Naturalmente occorre rispettare alcune regole ben precise intorno al significato del termine ecologico così come la disponibilità di'auto da rottamare aumenta l'importo dell'ecobonus da ricevere, ma si tratta comunque di un'occasione interessante. Alcune auto da comprare sono

  • Volkswagen E-Golf
  • Citroen C-Zero
  • Kia Optima plug-in
  • Renault Zoe R90
  • Mini Cooper S E Countryman
  • Nissan Leaf
  • Hyundai Ioniq plug-in
  • Peugeot Ion
  • Toyota Prius plug-in
  • Mitsubishi Outlander Phev

O conviene attendere il 2020?

Aspettare il 2020 per comprare una nuova auto può però rivelarsi la scelta giusta per tanti altri motivi. Innanzitutto al programma di detrazioni già in vigore si aggiunge un secondo ecobonus previsto dal decreto Ambiente: chi rottama un'auto inquinante fino alla classe ambientale Euro 3 riceve un bonus 1.500 euro per l'acquisto di abbonamenti per il trasporto pubblico locale o biciclette, tradizionali anche a pedalata assistita.

Non solo, ma viene data la possibilità di demolire anche moto e motorini fino a Euro 2 o Euro 3 a due tempi. Potrebbe quindi rivelarsi una buona idea sollevare il piede dell'acceleratore dell'impazienza, anche perché poi è arrivo il rifinanziamento degli incentivi regionali.

Il tesoretto stanziato per il 2020 è quasi ovunque in esaurimento (sono state coinvolte le regioni Lombardia, Sardegna, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Veneto e Piemonte) per cui è praticamente impossibile fruire di questa possibilità aggiuntiva da qui alla fine dell'anno.

Aspetto economico a parte, il 2020 è anche l'anno dell'arrivo di nuovi modelli. Pensiamo ad esempio a

  • Volkswagen Golf
  • Citroen C5-Aircross Plug-in
  • Ford Kuga
  • Opel Corsa-e
  • Jeep Compass Plug-in
  • Audi e-tron Sportback
  • Skoda Superb Plug-in
  • Audi e-tron GT
  • Nissan Juke
  • Peugeot 3008

Come è possibile notare da questa primissima selezione di modelli, ci sarà largo spazio per le ibride, vero e proprio trend destinato a prendere quota con sempre maggiore vigore anno dopo anno.

E le auto elettriche, che a differenze delle ibride con doppia alimentazione comporta un reale cambiamento dell'esperienza di guida, saranno proposte a prezzo più basso dalle stesse case automobilistiche.

Proprio il prezzo di listino mediamente più elevato di questi modelli rispetto alle controparti a benzina rappresenta uno dei motivi che ha frenato la diffusione e l'acquisto. Di più: accanto alle auto elettriche 2020 al miglior prezzo ci sono proprio gli incentivi, nazionali e regionali, da aggiungere per abbattere ancora di più l'impegno di spesa richiesto agli utenti.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Seguici su Facebook, clicca su "Mi Piace":