Dacia Duster: prova su strada e recensioni di una delle versioni più apprezzate

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Dacia Duster: prova su strada e recensio

Prova su strada Dacia Duster Gpl

Ci sono tante ragioni per cui Dacia Duster Gpl rappresenta uno dei modelli più interessanti in questo specifico segmento di mercato. Ecco i dettagli.

Dacia scommette sul Gpl e lo propone nel suo modello più venduto, il Duster. Lo fa con un motore tre cilindri che eroga 100 CV di potenza e una coppia massima di 170 Nm a 2000 giri al minuto. Un'opzione che offre molti vantaggi nelle grandi città.

Il serbatoio del Gpl si trova dove solitamente passa la ruota di scorta e ha uno speciale rivestimento sei volte più alto del solito, oltre a incorporare cinque elementi di sicurezza. Non è facile trovare concorrenti credibili per la Dacia Duster, in particolare in questa versione Gpl. Vediamo meglio in questo articolo:

  • Prova su strada Dacia Duster Gpl

  • Recensioni nuova Dacia Duster Gpl

Prova su strada Dacia Duster Gpl

Il motore Gpl della Dacia Duster raggiunge una grande efficienza nei consumi e nelle emissioni di anidride carbonica e allo stesso tempo aumenta notevolmente la sua autonomia, che raggiunge i 1.200 chilometri grazie al suo doppio serbatoio di benzina, che è 50 litri e Gpl con 33,6 litri.

Secondo le disposizioni non può essere riempito più dell'80% della sua capacità totale, che è di 42 litri. A questo bisogna aggiungere il prezzo di un litro di Gpl, che è quasi la metà di quello della benzina. Il riempimento del serbatoio del Gpl è semplicissimo e in soli due minuti è già fatto il pieno. La guida della Dacia Duster in versione GPL non differisce in alcun modo da quella del motore a benzina. È praticamente indistinguibile riconoscere se si sta guidando a benzina o a Gpl.

Il consumo maggiore rispetto alla benzina resta comunque nella norma e non mette in discussione il vantaggio del ridotto costo del carburante. Per il resto troviamo tutte le qualità di questo suv, che offre un notevole comfort di sospensione e una guidabilità molto corretta, anche se l'avantreno è forse un po' più fluttuante su questa versione benzina leggera rispetto agli altri modelli della gamma.

Con questa versione a Gpl, Dacia trova un modo intelligente per ridurre sostanzialmente le sue emissioni di CO2. Più efficiente, più economica, più ecologica, richiede solo il sacrificio della sua ruota di scorta rispetto alla versione benzina TCe da 100 CV. Un piccolo prezzo da pagare.

Recensioni nuova Dacia Duster Gpl

La guida della Dacia Duster Gpl non nasconde quindi grandi differenze rispetto a quella della TCe da 100 CV. Dacia Duster Gpl mantiene le dimensioni, 4,34 di lunghezza, con una capacità del bagagliaio di 445 litri e 286 litri in spazi distribuiti in tutta la cabina per riporre oggetti. Offre tre diverse finiture, Essential, Prestige e Limited Anniversary Series, con prezzi costantemente al di sotto di 20.000 euro.

Per la prima volta sfrutta appieno le caratteristiche di combustione di questo carburante, che in modalità Gpl gli consente di offrire 10 Nm di coppia aggiuntiva e, soprattutto, una disponibilità molto maggiore ai bassi regimi. Va inoltre ricordato che il Gpl è inequivocabilmente il combustibile fossile meno inquinante, poiché consente una riduzione delle emissioni di CO2 dell'11%, non emette polveri sottili e riduce notevolmente le emissioni di monossido di carbonio rispetto alla benzina.





Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: