Ferrari Monza SP1 e SP2, uniche. Formidabili serie speciali. Video

di Chiara Compagnucci pubblicato il

A balzare agli occhi e a conferire alle auto un'aura di unicità è il design intrigante che produce un naturale amarcord che in qualche modo amplifica ulteriormente le emozioni che si provano

Ferrari Monza SP1 e SP2, uniche. Formida

La Ferrari ha partorito due modelli davvero incredibili

Il capolavoro della Ferrari questa volta è davvero incredibile. Fondere passato presente e futuro e dargli le sembianze dei nuovi modelli Monza SP1 e SP2, unici, strabilianti e bellissimi. Si tratta di due modelli davvero straordinari, più unici che rari presentati nella storia dimora del Cavallino Rampante, a Maranello, in occasione del Capital Markets Day. Le Ferrari Monza SP1 ed SP2 sono i primi esemplari di nuove supercar che fann parte del nuovo segmento “Icona”. Due modelli che fanno dell’unicità un cavallo di battaglia. Auto formidabili, serie speciali prodotte in volumi limitatissimi per la gioia di collezionisti e appassionati.

Ferrari Monza SP1 e SP2, uniche

Abbiamo già detto che le Ferrari Monza SP1 e SP2 sono uniche. Andiamo a scoprire anche in cosa si caratterizzano queste due vetture che hanno davvero impressionato per la loro bellezza. Si tratta di due versioni di auto sportive da strada. La Monza SP1 è una monoposto, mentre la Monza SP2 ha due posti. A balzare subito agli occhi e a conferire alle due auto l’aura di unicità è senza dubbio un design intrigante e che produce un naturale amarcord che in qualche modo amplifica ancora di più le emozioni che si provano. Un design unico che si ispira alle auto da corsa degli anni 50, le “barchette” come venivano chiamate per il loro look e l’apertura sopra la testa del pilota. Inevitabile, e non casuale, il paragone con le gloriose 750 Monza e 860 Monza delle quali è evidente che sono stati ripresi alcuni tratti nella concezione di questi due nuovi modelli.

A differenziarle è senza dubbio il massiccio utilizzo delle più moderne tecnologie motoristiche, con la Ferrari Monza SP2 che si distingue per l’aggiunta di un secondo deflettore aria e un secondo roll-bar, che rende possibile anche al passeggero di condividere le stesse emozioni del guidatore, che può vivere così emozioni molto simili a quelle di un pilota di Formula 1 grazie al cockpit scavato nel corpo vettura.

Il motore 12 cilindri è impressionante, vantando il primato del più potente mai costruito nella storia della casa di Maranello. La sua cilindrata è di 6,5 litri, capace di erogare 810 CV di potenza e 720 Nm di coppia, permettendo a entrambi i modelli di accelerare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e da 0 a 200 orari in 7,9 secondi. Sono sportive stradali leggerissime, che fanno ampio uso della fibra di carbonio per la scocca, la carrozzeria e per dettagli specifici come proiettori, ruote e interni. Il peso è ridotto al minimo indispensabile, ma soprattutto le vetture sono perfettamente bilanciate.

Ferrari Monza SP1 e SP2 formidabili serie speciali

Le Ferrari Monza SP1 e SP2 appartengono a quella stretta cerchia di auto uniche, formidabili. Una delle sfide più grandi per gli ingegneri Ferrari nel concepimento e nella costruzione di questi due modelli che appartengono alla categoria delle serie speciali è stata quella della gestione dei flussi aerodinamici nell’abitacolo in rapporto alle alte prestazioni. Non c’è il parabrezza tradizionale, ma un cupolino minimo per carenare il quadro strumenti e il volante. Un brevetto del Cavallino, denominato “Virtual Wind Shield”.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità:
Seguici su Facebook, clicca su "Mi Piace":