Fiat 500 2019 e Fiat 500 per il 2020, i nuovi modelli attesi e differenze

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Fiat 500 2019 e Fiat 500 per il 2020, i

Fiat 500 per il 2020, elettrica e mild hybrid

Comprare una Fiat 500 2019 può non essere così semplice per via dei tanti modelli tra cui scegliere. E nel 2020 arriveranno nuove versioni.

Sempre più Fiat 500, nel presente e nel futuro. Se già in questo 2019 c'è un'ampia possibilità di scelta tra modelli tradizionali, suv e monovolume, il 2020 vedrà la moltiplicazione delle opportunità. Non tanto e non solo con aggiornamenti di design e di interni, quanto piuttosto con l'arricchimento delle opzioni sotto al cofano. La versione elettrica è praticamente certa, quella ibrida è a un passo. E non vanno escluse ulteriore sorprese sulla Fiat 500, di fatto uno dei modelli simbolo della casa automobilistica italiana che resiste al tempo e alle mode.

Fiat 500 2019, i modelli tra cui scegliere

Comprare una Fiat 500 2019 può non essere così semplice per via dei tanti modelli tra cui scegliere. Ci sono le versioni più tradizionali come Fiat 500 e Fiat 500C e perfino quelli di una volta con un aggiornamento moderno, come Fiat 500 Spiaggina '58 e Fiat 500 Spiaggina. Ecco quindi le release speciali Fiat 500 Collezione e Fiat 500C Collezione, la variante Mirror declinata nei modelli Fiat 500X Mirror Cross, Fiat 500L Mirror, Fiat 500 Mirror. Poi è disponibile all'acquistato la gamma 500L, monovolume fino a 7 posti: Fiat 500L, Fiat 500L Cross e Fiat 500L Wagon. Il ventaglio delle opportunità si arricchisce con i suv urbani Fiat 500X Urban e Fiat 500X Cross e City Cross.

Fiat 500 per il 2020, elettrica e mild hybrid: le strategie

Il futuro di Fiat 500 è già parzialmente definito. Sicuramente sarà realizzata la versione elettrica e potrebbe vedere la luce anche quella mild hybrid. Ma la vera domanda è anche un'altra: Fiat Chrysler Automobiles alimenterà anche Fiat 500X e Fiat 500L con nuovi powertrain alternativi a quelli termici? Di certo sappiamo che la casa automobilistica italo-americana ha intenzione di costruire fino a 80.000 unità della nuova Fiat 500 elettrica nello stabilimento di Mirafiori a partire dal 2020.

L'azienda ha presentato il nuovo concept Centoventi al Salone dell'auto di Ginevra dello scorso mese di marzo che ha unito l'idea della modularità di Mini Cooper con un modello elettrico a una city car economica, efficiente ed elegante.

Ma non va esclusa qualche sorprendente cambio di marcia se non una vera e propria accelerazione o il potenziamento dei programmi di sviluppo. Fiat Chrysler Automobiles ha di recente avuto colloqui con Renault per una eventuale fusione. L'alleanza avrebbe potuto fornire alla società la tecnologia e il know-how acquisiti sulle auto elettriche, ma la trattativa è stata interrotta anche per le resistenze di Nissan, partner di Renault. Senza questa partnership, Fiat Chrysler si trova a lavorare in solitudine nello sviluppo di auto elettriche.

A oggi, Fiat investe circa 5 miliardi di euro nel potenziamento dell'impianto di Mirafiori per la produzione di auto elettriche entro il 2021. Di questi, circa 700 milioni di euro sono destinati alla nuova 500.

Non sfugge che l'obiettivo di costruire fino a 80.000 unità della nuova Fiat 500 elettrica rappresenta un obiettivo ambizioso perché sposta molto più in alto l'asticella delle vendite rispetto all'attuale 500e.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: