Fiat 500 X modelli inediti a breve e appena arrivati. Video

Fiat sta guardando con sembra maggiore insistenza e convinzione a forme di alimentazione alternativa, come l'elettrico o l'ibrido.

Fiat 500 X modelli inediti a breve e app

Come funziona Fiat 500 X mild hybrid


Si punta molto sulle Fiat 500 X, sia su modelli totalmente nuovi che incrementali e migliorativi. Alcuni sono appena usciti, altri saranno in arrivo.
 

Se c'è un motivo per cui Fiat sta investendo con sempre maggiore forza sulla Fiat 500 X è per via dell'ottimo riscontro sul mercato che non si ferma certemente per un richiamo che, poi, si è capito fra l'altro di piccole dimensioni. In un periodo in cui il numero di vetture vendute è in calo e la stessa Fiat sta soffrendo più che mai la congiuntura sfavorevole, anche per via di una concorrenza che galoppa, ecco che Fiat 500 X esibisce invece numeri positivi. E anzi, dal restyling di settembre a oggi, passando per le offerte sul modello precedente, il trend continua a essere costantemente in crescita e i dati di vendita in Italia e in Europa sono il risultato naturale. Insomma, senza possibilità di smentita, Fiat 500 è l'auto più venduta in Europa per il brand italiano. Da qui la decisione di continua a investire risorse con il lancio di nuove versione e l'aggiornamento di quelle adesso in commercio. A iniziare dalla proposizione di quella release mild hybrid, su cui sempre più case automobilistiche si stanno orientando. E ci saranno comunque, numerose altre auto, di tutte le marche Fiat, con alcuni modelli anche inediti considerando anche il blocco della produzione di Fiat Punto e di Fiat Tipo

Nuovi modelli di Fiat 500 X

Ecco dunque che Fiat sta guardando con sembra maggiore insistenza e convinzione a forme di alimentazione alternativa, come l'elettrico o l'ibrido e la produzione di una Fiat 500 X mild hybrid va esattamente in questa scia, al pari di quanto visto con Panda mild hybrid in sostituzione di quella a gasolio. In attesa di conferme ufficiali, attese solo quando la nuova declinazione della Fiat 500 entrerà in produzione, il motore elettrico, il generatore, il meccanismo planetario per la distribuzione della potenza e l'adattatore di riduzione della velocità del motore elettrico dovrebbero essere tutti alloggiati in una scatola di trasmissione molto leggera e compatta, al pari di quanto visto con altre vetture sul mercato.

E non si tratta di uno scontato escamotage tecnico perché l'installazione di tutti questi componenti è un elemento fondamentale per il funzionamento del sofisticato sistema di trasmissione ibrida pensato per Fiat 500 mild hybrid. E il tutto nuova mentre nel 2019 Fiat 500 X, nelle versioni Urban, Cross, City Cross e Business, è attesa con un design leggermente differente, con rinnovate dotazioni tecnologiche e con prezzi necessariamente differenti.

Come funziona la nuova versione ibrida

Dal punto di vista tecnico, la soluzione mild hybrid che sarà implemtata anche sulla Fiat Panda Mild Hybrid e non solo, non consente il funzionamento in sola modalità elettrica, ma garantisce l'assistenza del motore elettrico a quello termico. In partenza o a bassa velocità, l'auto è alimentata dal motore elettrico, ma quando c'è bisogno di una maggiore potenza, il motore a benzina si combina con quello elettrico per massimare le performance. A velocità di guida costante - l'autostrada è l'esempio più calzante - il veicolo è alimentato sia dal motore elettrico e sia da quello a benzina nella configurazione che permette di risparmiare più carburante. E anche nel caso della Fiat 500 X mild hybrid, la batteria ad alte prestazioni si ricarica ogni volta che il conducente frena. Non serve insomma alcun intervento manuale per avere la carica sufficiente per guidare. Da fermo, i due motori si spengono in automatico sia per risparmiare carburante e dunque costi e sia per ridurre le emissioni di gas di scarico.