Fiat Panda 2019 nuova e Fiat Panda Concept 2020-2021 ufficiali. Ecco come saranno

La realizzazione di Fiat Panda mild hybrid è il naturale passaggio successivo all'abbandono della produzione della versione diesel. Le novità sono alle porte.

Fiat Panda 2019 nuova e Fiat Panda Conce

Concept car della nuova Fiat Panda

Sono state annunciate ufficialmente la nuova Fiat Panda 2019 Mild Hybrid che porterà numerose modifiche rispetto al modello attualmente in vendita e poi una totale rivisitazione della Fiat Panda con il concept, anche esso ufficiale, per un modello che uscirà nel 2020-2021
 

Sempre più intramontabile Fiat Panda perché non solo la casa madre continua la produzione e aumenta la possibilità di scelta tra versioni e allestimenti. Ma sono almeno due le novità pronte ad affacciarsi sul mercato. La prima è la versione mild hybrid di Fiat Panda, quella cioè che affianca una unità elettrica al motore termico. Per Fiat si tratterebbe di una novità assoluta, ma che è destinata ad aprire nuove possibilità in un mercato in continua espansione. La seconda importante novità è piuttosto imminente: tra pochi giorni, esattamente il 5 marzo, sarà svelata la concept car della nuova Fiat Panda al Salone dell'auto di Ginevra 2019.

Fiat Panda mild hybrid 2019

La realizzazione di Fiat Panda mild hybrid è il naturale passaggio successivo all'abbandono della produzione della versione diesel. Il futuro di Fiat Panda passa quindi da motori alternativi a quelli alimentati a benzina e diesel. E se in quest'ultimo caso è previsto il totale abbandono, le novità passano adesso dalle varianti mild hybrid. L'obiettivo è contribuire alla diffusione su larga scala delle energie rinnovabili, migliorare l'efficienza energetica, ridurre i gas nocivi per la salute e quelli responsabili del cambiamento climatico, anidride carbonica su tutti. Dal punto di vista tecnico, il mild hybrid non consente il funzionamento in sola modalità elettrica, ma garantisce l'assistenza del motore elettrico a quello termico. Quando l'auto è ferma, i due motori si spengono in automatico sia per risparmiare carburante e costi e sia per ridurre le emissioni di gas di scarico.

La scelta del mild hybrid per Fiat Panda ovvero di una soluzione intermedia rispetto a quella dell'elettrico puro non è casuale perché permette di superare il timore degli automobilisti per il drastico cambiamento dell'esperienza di gestione della vettura, oltre che quello legato all'autonomia del veicolo a batteria elettrica.

Concept car della nuova Fiat Panda 2020-2021

Le attenzioni sono quindi sul Salone dell'auto di Ginevra 2019: come sarà la nuova Fiat Panda. Come sarà? L'attesa è ridotta perché l'appuntamento da segnare in agenda è imminente. Tuttavia le prime indiscrezioni, alimentate dalle anticipazioni di Quattro Ruote, raccontano del lancio sul mercato solo nel 2021, ma con un dettaglio molto importante: prenderà il posto dell'attuale generazione di Fiat Panda. D'altronde quest'ultima, calendario alla mano, è stata presentata quasi otto fa. Ma le domande in attesa di risposta non sono solo sulle caratteristiche tecniche ovvero su prezzi, modelli, motore, consumi reali, dimensioni e dotazioni della nuova versione della storica auto per la città (e non solo) di Fiat. Ma anche sulla fabbrica scelta per la sua realizzazione. Fino a che punto corrispondono a verità le voci che immaginano lo spostamento in Polonia con l'abbandono dell'Italia e, in particolare, dello stabilimento di Pomigliano d'Arco? Ancora pochissimi giorni di attesa prima di saperne di più. Non tutti i dettagli sulla nuova Fiat Panda, ma sicuramente di più.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: