Fiat Panda cosa significa davvero lo zero stelle ai crash test Euro NCAP

Sono tante le precisazioni indispensabili, a iniziare dalla secca smentita che gli ingegneri Fiat abbiano mostrato il braccino corto nei costi di produzione.

Fiat Panda cosa significa davvero lo zer

Crash test Euro NCAP Fiat Panda


Il risultato è impietoso e fa saltare dalla sedia: Fiat Panda ha ottenuto zero stelle ai crash test Euro NCAP. Detto in altri termini, secondi i parametri di sicurezza del programma europeo di valutazione delle nuove automobili, a bordo della storica utilitaria conducenti e passeggeri hanno poche ragioni per rimanere tranquilli. Ma fino a che punto occorre preoccuparsi, ben sapendo che si tratta di una delle auto più diffuse in Italia? In quali condizioni la sicurezza a bordo della Fiat Panda sarebbe poco garantita? In sintesi, cosa significa davvero lo zero stelle ai crash test Euro NCAP (European New Car Assessment Programme)?

Sicurezza a bordo della Fiat Panda poco garantita?

Sono tante le precisazioni indispensabili, a iniziare dalla secca smentita che gli ingegneri Fiat abbiano mostrato il braccino corto nei costi di produzione. E la dimostrazione è semplice: setti anni fa, al momento del lancio sul mercato, la medesima vettura aveva conquistato quattro sette su cinque. Evidentemente a essere cambiata non è la Fiat Panda in questo mese di dicembre 2018, quello delle nuove valutazioni, ma i criteri del programma nel valutare la sicurezza dei veicoli. Tengono naturalmente conto del progresso tecnologico e delle più diffuse situazioni a rischio, ma il problema che si pone è l'applicazione dei nuovi indicatori a vetture più datate.

In pratica non è detto (e non le è nel caso di Fiat Pianda) che i modelli in produzione da tempo si aggiornino ai nuovi test. Troppo costoso e poco praticabile, semmai l'update riguarda le generazioni successive. Di conseguenza vetture coma la Fiat Panda si trovano in una posizione scomoda. L'anno del test diventa quindi cruciale per il risultato e le quattro stelle di sette anni fa non sono comparabili al risultato ottenuto oggi. E poi, a leggere tra le pieghe della metodologia seguita da Euro NCAP, nel caso di assegnazione di un punteggio basso in uno solo dei quattro comparti di valutazione, a essere danneggiato è il risultato complessivo.

Crash test Euro NCAP Fiat Panda

Protezione degli adulti, dei bambini, dei pedoni e ciclisti, sistemi di assistenza. Euro NCAP esegue una serie di crash test su ciascun modello testato ovvero un test di impatto frontale in cui l'auto colpisce una barriera rigida, un test di impatto frontale sfalsato con il 40% della larghezza della vettura che colpisce una barriera deformabile, una prova polare in cui l'auto testata viene spinta lateralmente su un palo rigido, un test di impatto laterale in cui una barriera deformabile mobile colpisce la portiera del conducente. In aggiunta una serie di test pedonali vengono condotti con diversi impattori, la testa dell'adulto e del bambino, la forma della gamba inferiore e superiore e i test di colpo di frusta eseguiti su una slitta.

La sicurezza attiva è testata in base all'equipaggiamento dell'auto: sistemi autonomi di frenata d'emergenza (auto verso l'auto, con pedone e ciclista), supporto corsia e tecnologie di assistenza alla velocità e promemoria delle cinture di sicurezza.