Fiat Panda ibrida 2020 prezzi ufficiali, motorizzazioni, versioni. Si può comprare da Gennaio-Febbraio 2020

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Fiat Panda ibrida 2020 prezzi ufficiali,

Quando si può comprare Fiat Panda

Siamo davanti a un modello mild hybrid ovvero quell'ibrido leggero che si rivela strategico per i piccoli modelli per la città. Tutto sulla nuova Fiat Panda 2020.

Il 2020 inizia nel segno delle grandi novità per Fiat con l'ufficializzazione della Panda ibrida. Come annunciato nel corso dello scorso anno, il marchio italiano ha deciso di elettrificare il suo modello più venduto e ha deciso di non perdere tempo ovvero di passare in rapida successione dall'avvio della fase delle prenotazioni alle vendite.

Per la city car che sta attraversando il tempo con immutato successo, si tratta di un grande rilancio. Nonostante l'età avanzata e i dubbi sull'opportunità di posizionarsi su un segmento di mercato che non riscuote più il successo di un tempo, ecco che con il lancio della variante hybrid di Fiat Panda si apre una nuova era dalla durata tutto da scoprire.

Non a caso, come vedremo nei paragrafi successivi scoprendo motorizzazioni, versioni e prezzi ufficiali, siamo davanti a una sorta di maxi aggiornamento anziché a una grande rivoluzione.

Fiat Panda ibrida 2020, motorizzazioni

Siamo davanti a un modello mild hybrid ovvero quell'ibrido leggero che si rivela strategico per i piccoli modelli per la città. Ecco dunque che sotto al cofano trova spazio una innovazione e non una rivoluzione ovvero la nuova versione della Firefly 1.0 litri a tre cilindri che prende il posto del motore 1.2 litri Fire.

L'aspetto singolare del nuovo gruppo propulsore è la posizione inferiore di 45 mm che contribuisce ad abbassare il centro gravitazionale. Per il guidatore cambia ben poco perché aspetto e modalità di guida sono immutati e sarà sufficiente schiacciare un pulsante per cambiare alimentazione da termica ed elettrica.

Quest'ultima farà solo da assistente al propulsore a benzina ovvero non consentirà di percorrere molti chilometri, ma soprattutto non avrò bisogno di ricariche esterne poiché immagazzinerà energia con la cosiddetta frenata rigenerativa.

Tra le novità c'è anche la trasmissione manuale che è a sei rapporti anziché cinque e dunque strategica per contenere i consumi. Non solo risparmio nella spesa del rifornimento, ma anche minore impatto ambientale con la soluzione ibrida.

Il termine di paragone è naturalmente il precedente Fire 1.2 l da 69 CV, in confronto al quale il tre cilindri da 1,0 l promette un taglio netto del 20-30% delle emissioni di anidride carbonica. In pratica diventa più facile circolare quando sono presenti blocchi auto nelle grandi (e piccole) città e di conseguenza Fiat Panda ibrida si pone come investimento per il futuro.

Il costruttore italo-americano, anche alla luce delle recenti manovre a livello societario, è allora convinto che questo modello sia in grado di continuare a raccogliere volumi di vendita interessanti in tutta Europa oltre che in Italia.

Prezzo Fiat Panda e quando si può comprare

Accanto alla versione di base della Fiat Panda su cui verosimilmente si concentreranno le maggiori attenzioni nella fase iniziale, occorre mettere in conto la Launch Edition con logo esclusivo, verniciata in verde e finiture in plastica riciclata.

Definiti anche prezzi Fiat Panda hybrid e disponibilità. Per fare propria la release ibrida servono almeno 10.900 euro con la fase delle prenotazioni avviata il 10 gennaio e uscita reale sul mercato dal mese successivo. Proprio la combinazione tra prezzi abbordabili, storia, praticità e design accattivante dovrebbe rivelarsi la carta vincente per Fiat.

A ben vedere, l'impegno di spesa richiesto ai clienti non è poi così distante dai prezzi di listino delle attuali versioni sul mercato, per cui è necessario un investimento da 11.500 euro per la release a benzina, da 14.500 per la bifuel alimentata a gpl e da 16.200 per la variante a metano.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: