Fiat Panda, le auto alternative migliori per la città 2019-2020

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Fiat Panda, le auto alternative migliori

Fiat Panda, le auto alternative migliori

Alla ricerca di veicoli affidabili, economici in termini di manutenzione e guidabile da tutti, anche da parte di chi ha conseguito da poco la licenza di guida.

Diciamolo pure, Fiat Panda non teme concorrenti grazie ad affidabilità ed economicità. In fondo questa è l'auto per la città che si colloca al primo posto nelle vendite in Italia.

Con oltre 130.000 unità nell'ultimo anno solare, è in cima alle preferenze degli italiani. Le ragioni del successo sono tante. Pensiamo ad esempio alla comodità e all'accessibilità degli interni, incluso il posto di guida.

Ma potremmo ricordare che Panda è ai primi posti per maneggevolezza e il raggio di sterzata di 9,1 metri insieme al servosterzo elettrico non possono che giocare a suo favore.

E poi, particolare per nulla secondari, questo è un veicolo affidabile, costa poco in termini di manutenzione ed è guidabile da tutti, anche da parte di chi ha conseguito da poco la licenza di guida. Ma quali sono le auto alternative migliori per la città 2019-2020. La nostra scelta ricade su

  • Citroen C1
  • Ford Ka+
  • Hyundai i10
  • Kia Picanto
  • Lancia Ypsilon
  • Opel Karl Rocks
  • Toyota Aygo
  • Volkswagen up!

Citroen C1

La piccola Citroen C1 è un'utilitaria giovane, con dettagli di design particolari, consumi contenuti e un motore mille, tre cilindri a fasatura variabile. A dimostrazione della sua vivacità di segnala la disponibilità di una palette con molti colori.

Ford Ka+

Nessun dubbio sull'inclusione di Ford Ka+ perché questa auto per la città mostra un'ottima abitabilità e decisa maneggevolezza nel traffico, con consumi medi di 5 litri per 100 chilometri. La capacità del bagagliaio di 270 litri è tra le più interessanti del mercato.

Hyundai i10

Interni funzionali, linee esterne gradevoli, facile da guidare, grazie anche alla leva del cambio rialzata, la piccola Hyundai i10 ben compete sul mercato delle auto per la città. Hyundai i10 ha una frizione leggera e il cambio con la leva è ben manovrabile.

Kia Picanto

Nel traffico della città, Kia Picanto si comporta bene e il suo ridotto raggio di sterzata in manovra la rende molto simile a Fiat Panda. Il consumo di 20 chilometri con un litro e le emissioni di anidride carbonica di 90 grammi per chilometro ne fanno un modello di sicuro interesse.

Lancia Ypsilon

Siamo davanti a un costante punto di riferimento per il mercato italiano. Generazione dopo generazione, Lancia Ypsilon è una costante e non solo per il design ricercato e gli interni curati nei dettagli. Ma per l'affidabilità generale che è in grado di assicurare.

Opel Karl Rocks

Oper Karl Rocks ha un aspetto ben diverso dalla maggiore parte delle auto per la città. E basta osservala con attenzione per rendersene conto: linee particolari, assetto leggermente rialzato, barre sul tetto e profili salvagraffi sui parafanghi.

Toyota Aygo

Quanti punti a favore di questa auto per la città. Toyota Aygo permette di non passare inosservati nei percorsi urbani ed è equipaggiata con una buona dotazione di sicurezza. Ma soprattutto è alimentata da un motore tre cilindri che assicura consumi ridotti.

Volkswagen up!

Questa è una delle auto per la città per eccellenza perché Volkswagen up! ha un raggio di sterzata ridotto, una buona visibilità ed è agile e gradevole in più contesti urbani. Sul fronte della sicurezza, si segnala la frenata automatica di emergenza.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: