Fiat Panda MHV ibrida, nuovo modello destinato al successo in Italia. Ecco perchè

La Fiat Panda MHV rappresenta un interessante forma di ibrido con numerosi vantaggi che dovrebbero portarla a conquistare nuovi clienti in Italia.

Fiat Panda MHV ibrida, nuovo modello des

C'è grande curiosità per il lancio della nuova Panda Ibrida. Come sarà?


La nuova Fiat Panda si chiamerà Fiat Panda Mhv ibrida e sarà destinata ad un vero e proprio successo in Italia, secondo numerosi esperti, proprio perchè è già prima nelle vendite la tradizionale e questa non potrà che farla crescere con ibrido già pronto e per tutti.
 

L’uscita di questi giorni dei vertici dell’azienda è servita a mettere un punto fermo rispetto al futuro della produzione e a qualche paura che serpeggiava nei vari stabilimenti italiani della Fiat. Il nuovo piano di investimenti prevede la costruzione di diversi nuovi modelli Fiat ed il restyling di altri. Ma la casa automobilistica punterà in maniera decisa su nuove versioni equipaggiate con motori a basso impatto ambientale. Fra i modelli più attesi c'è sicuramente la Fiat Panda ibrida che si chiemerà MHV, che stando ad alcune anticipazioni che sono filtrate in questi giorni, dovrebbe fare il suo esordio sul mercato alla fine del 2019.

Fiat Panda Ibrida ecco come sarà

La notizia ha di sicuro fatto felici gli estimatori di uno dei modelli più riusciti e che ha riscosso maggior successo in casa Fiat. Ecco come sarà la prossima Fiat Panda Ibrida che dovrebbe essere prodotta in Campania nello stabilimento di Pomigliano d'Arco. Quello che si può già dire su questo modello è che il motore ibrido permetterà di risparmiare in termini economici grazie a consumi meno elevati e sarà anche maggiormente rispettoso dell’ambiente visto che anche le emissioni nocive saranno ridotte al minimo. Certo è difficile attraversare il muro di riservatezza che è stato costruito, giustamente, dalla Fiat intorno a questo nuovo modello, ma pare proprio che la nuova Fiat Panda ibrida sarà a zero emissioni e verrà immessa sul mercato a prezzi ragionevoli. Una scelta ben precisa per incoraggiare la vasta platea che ha sempre mostrato interesse per la Panda all’acquisto del nuovo modello MHV.

I vantaggi dell’ibrido

Sulla nuova Fiat Panda Ibrida vige dunque il più stretto riserbo. Ed è anche un fatto naturale vista la grande competizione che c’è nel mercato dell’auto. Vediamo allora di capire quali sono i vantaggi dell’ibrido che rappresenta il futuro del comparto auto. Per prima cosa è da prendere in considerazione il grande risparmio che questa tecnologia consente, sia in termini economici, che di inquinamento atmosferico. Certo il prezzo di acquisto potrebbe essere inizialmente un po’ più alto rispetto ai modelli tradizionali.

Ma si tratta di un dato scontato vista la tecnologia innovativa del modello ibrido. Ma la convenienza è evidente, anche considerando il minor costo del bollo. Inoltre, anche se le vetture alimentate da un motore ibrido non godono ancora oggi di un’autonomia sufficiente per quanto riguarda il chilometraggio (la media prima del rifornimento è di 25 chilometri), non si può non considerare la possibilità di caricare direttamente a domicilio il motore. Vuoi mettere la comodità di valicare senza alcuna preoccupazione le zone a traffico limitato che ormai rappresentano una costante nei centri storici delle città italiane che in questo modo potrebbero essere raggiunti senza alcun problema.

E poi bisogna considerare i vantaggi per l’ambiente visto che le auto ibride si caratterizzano per una bassissima emissione di anidrire carbonica e bassissima è anche l’emissione delle pericolosissime particelle di Pm10, dannose per i polmoni. Infine l’ibrido consente un comfort maggiore alla guida. Esistono dati scientifici che lo dimostrano scientificamente. L’analisi dei parametri facciali effettuata durante un esperimento condotto da Toyota ha fatto emergere chiaramente che i volti dei guidatori delle auto ibride mostrano espressioni più rilassate.