Hyundai Bayon 2021: recensioni e giudizi a confronto

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Hyundai Bayon 2021: recensioni e giudizi

Giudizi e commenti Hyundai Bayon

Il suv è disponibile con un lungo elenco di dispositivi di sicurezza attivi e passivi, dall'assistenza al mantenimento della corsia alla frenata di emergenza autonoma.

Hyundai Bayon è il suv più piccolo della gamma del produttore sudcoreano. Può anche essere pensato come una versione suv della Hyundai i20 in quanto molte delle sue parti, e persino i suoi interni, sono condivise tra le due vetture.

Con un aspetto elegante, Hyundai Bayon mostra un design fresco e distintivo nonostante la concorrenza agguerrita che ha già invaso il mercato. La parte frontale attira l'attenzione per la presenza di un'ampia griglia, fari bassi e luci di marcia diurna regolate in alto.

L'interno è presentato come il più tecnologico della classe, grazie ai doppi schermi da 10,25 pollici, che scorrono insieme sul cruscotto.

  • Giudizi e commenti Hyundai Bayon 2021
  • Hyundai Bayon 2021, altre recensioni

Giudizi e commenti Hyundai Bayon 2021

I commenti comuni su Hyundai Bayon 2021 puntano alla stessa direzione: questo è un crossover elegante, pratico e ben equipaggiato. Hyundai Bayon 2021 è una crossover che sfrutta la meccanica consolidata dell'utilitaria Hyundai i20.

Come viene fatto notare dal mensile AlVolante, la trazione è anteriore e i motori a benzina ovvero l'1.2 da 84 CV e l'1.0 turbo a tre cilindri mild hybrid da 100 o 120 CV, anche con il cambio robotizzato a doppia frizione. La batteria delle ibride, mette quindi in rilievo, riduce da 411 a 321 litri la capienza del bagagliaio dell'auto che ha una lunghezza di 418 centimetri.

Definisce razionali gli interni con due schermi di 10,3 pollici per cruscotto e sistema multimediale. Come la Hyundai i20, la Bayon è dotata di un motore a benzina da 1 litro dotato di tecnologia mild-hybrid a 48 volt.

Questo recupera un po' di energia mentre l'auto sta decelerando, immagazzinandola in una piccola batteria e aumentando la potenza di trazione del motore quando si avvia. Sono disponibili versioni da 99 CV e 118 CV con emissioni di anidride carbonica pari a 118-120 grammi per chilometro.

Il suv è disponibile con un lungo elenco di dispositivi di sicurezza attivi e passivi, dall'assistenza al mantenimento della corsia alla frenata di emergenza autonoma e all'attivazione automatica degli abbaglianti per i fari.

Nonostante ciò, viene fatto notare, non ci sono garanzie che Bayon riceverà una valutazione di sicurezza Euro Ncap a cinque stelle, poiché l'ente indipendente ha reso le procedure di test ancora più rigorose per il 2021.

Hyundai Bayon 2021, altre recensioni

La praticità è considerato un punto di forza di Hyundai Bayon, grazie a un bagagliaio da 411 litri che gli conferisce un notevole vantaggio in termini di dimensioni rispetto alla i20.

Peccato appunto che ci sia solo un motore disponibile, ma il benzina a tre cilindri da 1,0 litri (con 99 CV o 118 CV) dovrebbe soddisfare una gamma abbastanza ampia di acquirenti.

Ricordiamo che, come spiegato dalla casa automobilista sudcoreana, il nome Bayon è stato ispirato dalla città di Bayonne nel sud-ovest della Francia.

Poiché la Hyundai Bayon è per la maggior parte un prodotto europeo, Hyundai ha scelto il nome sulla base di una città europea. Adagiata tra l'Oceano Atlantico e i Pirenei, Bayonne offre una vasta gamma di attività: dalla vela all'escursionismo e all'arrampicata, e offre quindi esattamente lo stile di vita che la nuova Hyundai Bayon rappresenta. Il prezzo di vendita è di circa 20.000 euro.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: