Incentivi auto 2019 nazionali statali, in Lombardia e altre regioni. Modelli, agevolazioni, importi

Il piano base del governo prevede un contributo fino a 6.000 euro per l'acquisto di un auto a basso impatto ambientale e dunque ibride ed elettriche.

Incentivi auto 2019 nazionali statali, i

Incentivi auto 2019, modelli, agevolazioni, importi

Mentre l'esecutivo ragiona sull'opportunità di introdurre incentivi auto 2019, ci sono alcune ragioni che non solo hanno già previsto e applicato agevolazione per l'acquisto di veicoli a basse emissioni inquinanti. Ma allo stesso tempo hanno prorogato le facilitazioni anche per il 2019. Perché poi le esigenze sono differenti: se il governo punta a rivitalizzare il mercato delle auto e a svecchiare il parco circolante, le regioni e le città hanno bisogni più urgenti, come il miglioramento della qualità dell'aria scongiurando continui blocchi alla circolazione. Questo è ad esempio il caso delle Regioni Lombardia ed Emilia Romagna che hanno previsto incentivi auto per la sostituzione dei mezzi più inquinanti con quelli ecologici. Poi c'è chi, come la Regione Friuli Venezia Giulia, ma anche le province di Trento e Bolzano, cerca di porsi all'avanguardia nell'ottica di mantenere la salubrità dell'aria e prevenire anziché di intervenire con misure di urgenza.

Incentivi auto 2019, modelli, agevolazioni, importi

Il piano base del governo, sugli incentivi nazionali statali per l'auto e il comprare modelli nuovi meno inquinanti nel 2019, prevede un contributo fino a 6.000 euro per l'acquisto di un auto a basso impatto ambientale e dunque ibride ed elettriche in prima battuta, ma anche alimentate con i carburanti più tradizionali purché il livello di emissioni sia contenuto. Tanto per capirci, alcuni dei modelli che potrebbero esser acquistati con lo sconto sono Bmw I3 Range Extender, Dacia Logan MCV 1.5 dCi, Fiat 500 0.9 TwinAir Turbo Lounge, Ford Fiesta 1.5 Tdci, Hyundai Kona EV 64 kWh, Jaguar I-Pace, Kia Niro PHEV 1.6 GDI DCT, Mini Countryman, Nissan Leaf Visia Plus, Porsche Panamera 4 E-Hybrid, Range Rover Sport Phev SE, Smart Fortwo EQ Youngster, Toyota Prius Plug-In, Toyota Yaris Hybrid, Volvo XC60 T8 Twin Engine AWD. Si attende comunque l'eventuale approvazione del testo entro la fine dell'anno.

Lombardia e altre regioni: incentivi auto 2019

Non solo incentivi e bonus in Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e le province di Trento e Bolzano perché la proroga degli incentivi auto 2019 in Lombardia ha ottenuto il disco verde. In estrema sintesi, il programma prevede un contributo di 90 euro per chi rottama veicoli inquinanti e il dimezzamento per tre anni della tassa di possesso per i veicoli nuovi di fabbrica con alimentazione ibrida elettrica e benzina-gasolio dotati di strumentazione di ricarica esterna e acquistati tra il primo gennaio di quest'anno e il 31 dicembre 2020. L'opportunità è in vigore fino al 31 dicembre del prossimo anno e passa dalla demolizione di un'auto Euro 0 benzina o diesel, Euro 1 a benzina o diesel, Euro 2 diesel, Euro 3 diesel, autoveicoli a doppia alimentazione benzina-metano o benzina-Gpl, omologati all'origine nella classe emissiva Euro 0 oppure Euro 1 a benzina.

Occorre infine precisare che l'incentivo auto 2019 della Regione Lombardia è concesso in sede di pagamento da effettuarsi presso gli studi di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto, come le agenzie di pratiche automobilistiche, dietro presentazione della carta di circolazione.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: