Incentivi auto Toscana 2019 oltre ecobonus nazionale auto ibride, metano, gpl e nuova rottamazione

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Incentivi auto Toscana 2019 oltre ecobon

Toscana, nuovi incentivi auto 2019

I nuovi incentivi auto si aggiungono alle giÓ esistenti esenzioni del versamento della tassa automobilistica a tempo determinato per auto a doppia alimentazione.

Il 2019 passerà alla storia delle auto per essere l'anno del ritorno degli incentivi all'acquisto. L'esecutivo nazionale ha così deciso di affiancarsi alle amministrazioni regionali che già da anni propongono sconti per comprare una nuova vettura a basse emissioni, con o senza rottamazione auto.

E accanto alle regioni che propongono veri e propri ecobonus ci sono quelle quelle che, come la Toscana, hanno invece scelto una strada alternativa come la cancellazione, parziale o totale, per sempre o sol per un numero ridotto di anni, delle tasse automobilistiche. Si tratta di un altro modo per spingere a cambiare auto e più esattamente a scegliere un modello poco inquinante,

Toscana, incentivi auto 2019

La chiave per comprendere le decisioni assunti dalla Regione Toscana vanno cercate nel Piano per la qualità dell'aria. Ecco allora che sono previste esenzioni del pagamento del bollo auto per chi sceglie auto ecologiche. Innanzitutto quelle ibride ed elettriche e poi quelle a metano o a gas.

Chi compra una nuova auto elettrica, indipendentemente dal prezzo (si ricorda che gli incentivi nazionali prevedono un tetto massimo di 50.000 euro, Iva inclusa, per godere dell'agevolazione all'acquisto) può fruire dell'esenzione del bollo auto 2019 dalla data di prima immatricolazione. Alla fine di questo periodo, gli intestatari del veicolo alimentato elettricamente sono chiamati a pagare un quarto dell'importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina.

Agevolazioni auto già in vigore

Il nuovo incentivo auto Toscana 2019 si aggiunge alle già esistenti esenzioni del versamento della tassa automobilistica a tempo determinato per auto a doppia alimentazione: benzina e gpl o benzina e metano. Sono temporaneamente esentate dal bollo auto le nuove auto di potenza non superiore a 100 Kw a doppia alimentazione. A essere coinvolte solo le vetture di categoria M1 e N1.

Le prime sono quelle destinate al trasporto di persone, aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente. Le seconde sono quelle destinate al trasporto di merci, aventi massa massima non superiore a 3,5 tonnellate. L'esenzione dal bollo auto 2019 è riconosciuta per il primo periodo di pagamento e per le cinque annualità successive

Facilitazioni in vigore anche per i veicoli con installazione di impianto a gpl o metano. La Regione Toscana ha introdotto l'esenzione per tre anni del bollo auto per i veicoli sui qual viene installato un impianto per l'alimentazione a gpl o metano. A beneficiarne sono tutte le auto, indipendentemente dalla categoria ambientale Euro e dalla potenza.

Infine, per le auto a uso promiscuo omologati per la circolazione solo con alimentazione a gpl o gas metano, purché conformi alle direttive in materia di emissioni inquinanti, è previsto il pagamento di un quarto della tassa automobilistica prevista per i corrispondenti mezzi a benzina.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook sulle auto per rimanere aggiornato su tutte le novità: