Le 10 nuove city car più interessanti e attese nel 2023. Marche, modelli e prezzi

di Chiara Compagnucci pubblicato il
Le 10 nuove city car più interessanti e

City car in arrivo nel 2023

Alla ricerca dei modelli più interessanti di auto per la città: quali scegliere e su quali scommettere per il 2023?

La crisi dei semiconduttori ha spinto molti produttori a rivedere il loro piano di prodotti e a ritardare il lancio di alcune automobili. L'anno 2023 potrebbe quindi dare vita a una lunga serie di novità anche in ambito city car. Vediamo in questo articolo:

  • City car più interessanti: i modelli più attesi

  • Altre city car in arrivo nel 2023

City car più interessanti: i modelli più attesi

Tutti parlano del ritorno della Renault 5. La city car, 100% elettrica e modernizzata, tornerà nel 2023. Look neo-retrò, blocco da 100 kW (ovvero 136 CV), autonomia di 400 km, il piccolo elettrico di Renault sarà basato sulla piattaforma CMF-B EV che è in teoria multi-energia. Ma poiché il marchio deve limitare gli investimenti nella parte tecnica sotto la carrozzeria, la R5 si accontenterà di esistere solo con un motore elettrico.

Dopo C4, C5 X e C4 X, è arrivato il momento per Citroen di rinnovare la sua offerta entry-level con un C3 che finalmente si baserà sulla piattaforma già condivisa dalle cugine Peugeot 208 e Opel Corsa, solo per citarne alcuni.

Grazie a questa base, la C3 dovrebbe offrire, oltre ai suoi motori termici, due versioni elettriche eC3: una con un'autonomia vicina a quella della leonessa, l'altra con un prezzo d'ingresso abbordabile e con costi ridotti ma sufficiente autonomia per contrastare la Dacia Spring. La Citroen farà quindi affidamento su un prezzo per l'accesso all'auto elettrica competitiva.

Ecco poi Peugeot e-208. La city car francese è stata una delle grandi star del Salone di Ginevra. Molto apprezzato dai giornalisti automobilistici, ha conquistato anche i consumatori: oltre il 75% dei preordini della nuova Peugeot 208 riguarda la sua gamma elettrica. Con una batteria da 50 kWh (garantiti otto anni o 160.000 chilometri) la sua autonomia potrebbe raggiungere i 340 chilometri secondo il ciclo WLTP.

Honda e Prototype è l'evoluzione della Honda Urban EV Concept 2017. Honda ha annunciato che la produzione del suo veicolo elettrico urbano compatto. È progettato per essere piccolo, rivolto agli abitanti delle città, il tutto con specifiche prestazionali di tutto interesse.

Non passa inosservato la Mini elettrica. Il produttore ha lanciato una versione completamente a batteria della Mini nel 2019, anno del 60esimo anniversario della Mini. Come l'ibrido plug-in recentemente annunciato, il CEO di Mini Peter Schwarzenbauer ha annunciato che la versione elettrica della Cooper arriverà con una nuova tecnologia della batteria che fornirà prestazioni superiori ad altri veicoli elettrici attualmente sul mercato. La Mini Cooper SE ha un'autonomia di 234 km. Per quanto riguarda la ricarica, bastano 35 minuti per raggiungere l'80% di carica con una presa rapida e 3h30 con una presa standard.

Altre city car in arrivo nel 2023

Seat si unisce al movimento delle auto elettriche con la E-Born, che prende il nome da una regione di Barcellona. Seat El Born ha un'autonomia di 420 km, a un prezzo a partire da 37.500 euro.

La city car Hyundai i10 nata nel 2019 dovrebbe beneficiare di un restyling il prossimo anno. Attualmente circola un prototipo con ampia mimetica per nascondere le modifiche apportate alla carrozzeria del veicolo. Nonostante questo, scopriamo che è la parte anteriore a subire il maggior numero di modifiche.

Sarà un'auto cinese la protagonista del nuovo anno È possibile. Non ci resta che vedere il pubblico della MG4 Electric per vedere un sacro effetto di curiosità per questo modello. MG colpirà duramente con questa compatta elettrica, che intende tagliare i prezzi conservano un ricco equipaggiamento e un'ampia autonomia.

Poiché il marchio cerca di elettrificare i suoi veicoli elettrici entro il 2028, Opel presenterà, nel 2023, la sesta generazione della Opel Astra 100% elettrica, che andrà a completare le due versioni ibride plug-in (PHEV), già disponibili in 180 CV e 225 CV. Per il momento, la casa costruttrice non ha dato alcuna indicazione in merito alle caratteristiche tecniche di questa futura auto elettrica. Quello che sappiamo per il momento è che ha la piattaforma EMP2.

Ad aprile 2022 è stato presentato il primo SUV elettrico del marchio Smart: si tratta della Smart #1. Questa city car offre un motore elettrico da 200 kW posizionato nella parte posteriore del veicolo, con 272 CV. Il pacco batteria offre 66 kWh di capacità e tra 420 e 440 km a seconda del ciclo WLTP. In termini di dimensioni, pesa 1.820 kg a vuoto, molto più pesante della Smart Fortwo.