Maserati, le nuove auto e modelli in arrivo sicure e altre incerte

Le aspettative per il nuovo suv sono piuttosto elevate e non potrebbe essere diversamente perché il Maserati Duv a combustione normale e ibrida rappresenta una novità.

Maserati, le nuove auto e modelli in arr

Nuovo suv compatto per Maserati


Si scaldano i motori in casa Maserati e non potrebbe essere diversamente considerando che sono in cantiere tre nuovi modelli: una versione coupé e una cabrio di una sportiva di punta chiamata Alfieri, destinata a prendere il posto della Gran Turismo, e un suv di medie dimensioni. I piani sono stati confermati nelle scorse ore con alcuni nuovi particolari, anche inediti, ma con la volontà della casa madre di mantenere la barra dritta. Nessuno stravolgimento, dunque, ma la creazione di nuove auto sempre immediatamente riconoscibili per la loro personalità. I binari lungo i quali procede il lavoro sono quelli dell'armonia tra la tradizionale maestria artigianale italiana e quello dell'eccellenza ingegneristica. Da queste premesse prende le mosse il nuovo suv compatto di Maserati sulla piattaforma modulare Giorgio e considerato non a caso importante, se non decisivo, per il rilancio in grande stile della casa automobilistica del Tridente.

Nuovo suv compatto per Maserati: personalità e prestazioni

Le aspettative per il nuovo suv di Maserati sono piuttosto elevate e non potrebbe essere diversamente perché il Maserati Duv a combustione normale e ibrida rappresenta una vera e propria novità. Sono tre gli aspetti che saranno verosimilmente seguiti. Innanzitutto l'aumento della competitività in un mercato sempre più affollato e con dati complessivi di vendita non proprio esaltanti rispetto al recente passato. In buona sostanza Maserati punta allo studio di nuove architetture del suv, al miglioramento continuo delle performance, al comfort e alla qualità percepita dal conducente e dai passeggeri e all'uso di tecnologie innovative nei processi produttivi, perseguendo in parallelo la sostenibilità economica dei risultati. Ed è proprio questo uno degli aspetti impossibili da trascurare o da sottovalutare. Le recenti drastiche scelte della casa madre sono state dettate anche dai conti finali non sempre in linea con le aspettative.

Aspettative elevate in casa Maserati

La seconda linea guida seguita è quella della realizzazione di veicoli sicuri e connessi, con particolare attenzioni a tutti gli aspetti legati alla sicurezza e allo sviluppo di sistemi per l'infomobilità. I vari modelli Maserati, come Quattroporte e Ghibli, hanno abituato gli automobilisti a un livello elevato e ci sono tutte le ragioni per credere la linea seguita nella realizzazione del nuovo suv e delle altre vetture sarà la medesima. Infine, l'attività della della casa automobilistica del Tridente punta alla riduzione dell'impatto ambientale lungo tutto il ciclo di vita delle auto in arrivo, dall'impiego delle materie prime alla rottamazione. Qualità insomma, perché lo scopo è ridurre le emissioni di anidride carbonica e delle altre sostanze inquinanti, così come il livello di rumore, aumentando l'efficienza energetica del veicolo. Non una semplice rispetto delle norme in vigore sulle emissioni, ma una vera e propria volontà.

Segnali incoraggianti e aspettative elevate in casa Maserati, dunque, anche guardando oltre ovvero la versione coupé e la cabrio di una sportiva di punta chiamata Alfieri che sostituirà la Gran Turismo. Da ricordare anche la decisione di bloccare altre auto del Gruppo, mentre dall'altra di rilanciare con numerose auto e modelli, basandosi anche sull'elettrificazione ( man non solo)