Mazda i nuovi modelli in arrivo in attesa del lancio EV

La prima auto elettrica, EV, sarà nel 2020 annuncia Mazda, ma ora tutto è puntato sulla nuova Mazda 3 e gli altri modelli.

Mazda i nuovi modelli in arrivo in attes

Fari puntati sulla nuova Mazda3


Anche per Mazda il futuro è l'elettrico, e il suo primo EV come riporta Autocar sarà in arrivo nel 2020. La casa nipponica si è mossa lentamente, ma ora vuole recuperare il tempo perduto, ma senz alasciare gli innovativi sistemi, anche per inquinare, oltre che per consumare meno che ha sviluppato ad esempio con la Mazda 3, come ha spiegato anche il responsabile del design Ikuo Maeda. Lo stesso ha precisato che l'EV avrà un design come quello delle altre auto, non del futuro, e che sarà fatto in totale autonomia.

Ma ora....

È Mazda3 l'auto più attesa della casa automobilistica giapponese. Dotata delle più recenti tecnologie SkyActive, si tratta del mix tra una vettura sportiva e una elegante 5 porte. Il presente passa invece dalla 5 porte Mazda2, dalla berlina wagon Mazda6, dal city crossover Mazda CX-3, dal suv Mazda CX-5, dalla roadster Mazda MX-5 2019 e dalla retractable fastback Mazda MX-5 RF 2019. Il tutto con un punto fermo ben preciso: tutta la nuova gamma Mazda è Euro6d-Temp con un anno di anticipo rispetto alle nuove norme. Diverse case automobilistiche hanno annunciato l'abbandono del diesel. Mazda ne conferma lo sviluppo per offrirlo anche nel 2021, quando le norme omologative saranno ancora più stringenti dell'Euro6d-Temp. Nessuna sorpresa perché il costruttore si è sempre detto convinto della indispensabilità di procedere con tutte le differenze del caso tra diesel e diesel, nonostante il parallelo sviluppo della la prima auto elettrica.

Come viene fatto notare, la combinazione tra diverse soluzioni tecniche, come il basso rapporto di compressione, l'utilizzo di una doppia turbina a geometria variabile, l’utilizzo di iniettori piezoelettrici, il sistema DE-Boost Control per la corretta gestione dell'alimentazione, permettono ai propulsori diesel 2.2L di allungare fino ai 5.400 giri al minuto o di avere una coppia massima di ben 445 Nm. Disponibile anche con quattro ruote motrici, la Mazda3 sarà proposta con motori 4 cilindri benzina e diesel con cubatura compresa fra 1,5 e 2 litri. Il motore di 2 litri a benzina sarà proposto pure con tecnologia Skyactiv-X, capace di ridurre i consumi del 30% rispetto a un propulsore di pari alimentazione e cilindrata. Fa poi la sua comparsa il sistema M Hybrid ovvero l'ibrido leggero che permette di migliorare l'efficienza generale. Infine, come comunicato da Mazda, due le trasmissioni disponibili, manuale e automatica, sempre a sei rapporti.

E poi

E se il comparto dei suv è quello in crescita, Mazda CX-5 offre motori potenti, tecnologici ed efficienti, sia diesel sia benzina. I propulsori diesel sono dotati di doppia turbina che favorisce un elevato valore della coppia massima per godere di eccellenti doti di ripresa. Il CX-5 è disponibile con cambio manuale e automatico a 6 rapporti di ultima generazione. Il telaio SkyActive, abbinato ai montanti anteriori MacPherson e alla sospensione posteriore indipendente di tipo multi-link, il design del telaio, consente di sterzare con facilità, trasmettendo la sensazione di una guida potente. L'utilizzo di acciai ultraresistenti ha permesso di realizzare una carrozzeria ai vertici della categoria in termini di sicurezza. Per il suo peso ridotto, il nuovo CX-5 risulta tra i più efficienti del segmento. Mazda CX-5 ha una ricca dotazione di tecnologie di sicurezza intelligenti per entrare in connessione con la propria auto.

E vale la pena ricordare Mazda CX-5 ha ottenuto 5 stelle secondo la valutazione dell'European New Car Assessment Program ovvero il programma di valutazione delle prestazioni di sicurezza delle auto europee che utilizza classifiche di sicurezza in cui 5 è il punteggio più alto.